5 consigli veloci su come curare le rose

Come curare coltivare potare le rose

Rose… le regine del giardino, coloratissime, profumatissime e ormai di tantissime varietà differenti, ibride e non, a fioritura unica o rifiorenti, arbustive o rampicanti, insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Ma come curarle? Vediamolo insieme!

1.   Quando fioriscono?

La fioritura delle rose dipende molto dalla specie scelta, ma fondamentalmente già a partire da aprile ti sarà possibile ammirarle in tutto il loro splendore. Come detto le rose dalla fioritura precoce (come le rose botaniche, la rosa banksiae e le ibridi di tea) riempiono i giardini dalla fine di aprile, le rose antiche sono le protagoniste di maggio mentre le altre varietà fioriscono via via fino alla fine di giugno.

Quando coltivare le rose

2.   Come si potano le rose?

La potatura delle rose di base si compie eliminando alla base i rami più vecchi ed eliminando di due terzi, al di sopra della gemma,  i rami che hanno portato i fiori. I fiori appassiti devono essere tolti, in questo  modo aiuterai gli arbusti a creare nuove infiorescenze.

Se in giardino hai delle rose che maturano in autunno, come ad esempio le rose botaniche, la rosa callicarpa, la rosa rugosa o la rosa complicata, rimanda la potatura a gennaio e febbraio.

La regola generale su come potare le rose a fioritura unica, comunque, è quella di aspettare che la pianta finisca il suo periodo vegetativo, che dipende molto dalla varietà, mentre per quelle rifiorenti è bene farlo tra gennaio e febbraio.

Come coltivare le rose

3.   Irrigare e concimare le rose: come fare?

Le rose devono essere irrigate sottochioma, in modo abbondante, ma solo durante le stagioni estive più calde e secche. L’importante è che non ci siano né ristagni d’acqua, né che il terreno diventi troppo duro.

Solitamente le rose devono essere concimate tra la metà e la fine di giugno, noi ti consigliamo il concime granulare Rose di Fito, che ti consente di prolungare gli elementi nutritivi nel tempo.

Puoi coltivare le rose anche in vaso (ti consigliamo soprattutto le floribunde) ricordati che queste avranno bisogno di una concimazione e di una annaffiatura maggiore rispetto a quelle piantate in piena terra.

4. Le malattie delle rose

Purtroppo anche le rose, come la maggior parte dei fiori e delle piante, possono essere colpite da afidi e malattie come il “mal bianco”. Ti consigliamo il prodotto Protezione Totale che  protegge le piante da diverse patologie parassitarie, liberandoti da un sacco di preoccupazioni. Fito protezione totale rose

5. In sintesi…

  • Preferisci una concimazione in primavera
  • Elimina i fiori appassiti
  • Aumenta le irrigazioni nei mesi più caldi, soprattutto se le rose sono in vaso
  • Proteggi le piante dalle malattie

 

 

 

 

Tag:, , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares