Cosa piantare a dicembre nel giardino e nell’orto

GIARDINO INVERNALE

Che lavori richiede il giardino invernale a dicembre? È vero che l’arrivo dell’ultimo mese dell’anno segna il passaggio dalla stagione autunnale a quella invernale e le piante sono a riposo, ma non per questo dobbiamo trascurare il nostro giardino.

Si tratta sicuramente di un mese in cui i lavori da fare sono ridotti e non richiedono grandi sforzi.

Un’azione fondamentale è proteggere le piante dal freddo, per far sì che passino un inverno sereno. Le piantine più delicate che soffrono il freddo, quando possibile, devono essere trasferite all’interno dell’abitazione seguendo le  8 regole d’oro per far felici le vostre piante nel gelido inverno.

 

PIANTE DA GIARDINO RESISTENTI AL FREDDO

Esistono delle piante perfette per il giardino d’inverno; sono piante da esterno capaci di sopravvivere anche quando le temperature si abbassano notevolmente. Tra le piante invernali da esterno più comuni ti ricordiamo:

  • Il GELOSMINO GIALLO, anche detto Gelsomino di S. Giuseppe, è una pianta con rami ricadenti che si adatta a climi diversi, resiste al freddo e il pieno sole durante l’inverno assicura un’abbondante fioritura.
  • Se stai cercando una pianta profumata e ricca di fiori che sbocciano in pieno inverno, ti consigliamo il CALICANTO, invece Se preferisciuna pianta che non richiede grandi attenzioni e ideale anche per l’esterno, la scelta può ricadere sull’ Ricordati solo che è un arbusto resistente e rustico, che preferisce posizioni soleggiate.
  • Una pianta perfetta per la decorazione del giardino in inverno, grazie alla sua capacità di sopportare le basse temperature, è il Preferisce l’esposizione luminosa ma non ama la luce diretta, situala in una zona di penombra, ti offrirà splendidi fiori gialli, bianchi,lavanda, arancioni che potrai utilizzare anche per decorare la tavola natalizia
  • Cosa ne dici di arricchire il giardino conuna pianta che fiorisce già alla fine dell’inverno? Stiamo parlando del FIOR DI PESCO: fortunatamente non richiede grandi attenzioni, e resiste anche alle temperature più fredde, fino a -15° senza bisogno di essere coperto o protetto.

Tra le piante da giardino resistenti al freddo puoi scegliere le piante perenni che riescono a sopravvivere anche quando le temperature si abbassano notevolmenteTra le più popolari, e quelle più facili da trovare nei vivai ti segnaliamo:

  • La PRIMULA. Se sei alla ricerca di una pianta che non teme assolutamente il freddo, allora la primula è proprio il fiore che fa per te. Piantalaverso la fine dell’autunno per godere di una splendida fioritura all’inizio della primavera.
  • Perché non abbellire il tuo giardino con una pianta perenne che offre diverse gradazioni di colore e non teme il freddo? È il caso dell’ANEMONE, la cui fioritura inizia a metà autunno e si protrae per tutti i mesi invernali. Attenzione però, se la lasci sempre all’ombra potresti ridurre la produzione dei suoi fiori
  • Una pianta poco conosciuta che ti suggeriamo di coltivare è l’AJUGA. Dipiccole dimensioni saprà regalarti colori vivaci grazie alle sue foglie rosse e ai suoi fiori blu intenso.
  • Ultima, ma non per importanza, la Cineraria è una pianta che ti consigliamo vivamente di piantare in giardino che sarà arricchito dalle sue grandi foglie verdi e dai fiori a forma di margherita.

Primula fiore invernale

Se pensi di avere il pollice nero e cerchi piante  resistenti a tutto, non solo al freddo,ti consigliamo di esplorare la strada delle perenni, delle sempreverdi e delle succulente, difficilissime da uccidere.

 

PIANTE CHE FIORISCONO IN INVERNO

Anche se sono molto più comuni le fioriture primaverili ed estive, ci sono piante che fioriscono nei mesi più freddi riempiendo di colore e allegria il giardino,  tra questi troviamo:

  • Il CICLAMINO fiorisce già dall’autunno e resiste anche in inverno. Proteggi però la pianta dalle gelate, spostandola in zone luminose dell’appartamento.
  • Lo sapevi che esiste un’alternativa alla Stella di Natale? È il CACTUS DI NATALE e si caratterizza proprio perché fiorisce vicino al giorno di Natale. Richiede decisamente meno cure della più difficile stella di Natale, può durare per molti anni e i suoi fiori, con tonalità che vanno dal rosa al rosso e dal viola al rosso porpora, sbocciano tra dicembre e gennaio.
  • Anche la ROSA DI NATALE, o ELLEBORO, è una pianta rustica e resistente che non necessita di molte attenzioni. Non ama l’esposizione a pieno sole, ma ti sarà grata se le concedi qualche ora quotidiana di luce.
  • Un altro fiore invernale che ti raccomandiamo di coltivare e che fiorisce nei mesi freschi (dall’autunno fino all’inizio della primavera), è la VIOLA DEL PENSIERO. Non teme il freddo, anzi, sono proprio le basse temperature a favorire la produzione di semi e una fioritura abbondante.
  • Cosa ne dici di dedicare spazio ad una pianta con fiori molto resistenti che rimangono sulla pianta fino alla fine dell’inverno? Stiamo parlando dell’ERICA GRACILLIS: mettila in una zona a mezz’ombra e con l’arrivo dell’inverno sistemala in un luogo riparato dal freddo.
  • Sicuramente conosci l’AGRIFOGLIO come elemento decorativo nel periodo natalizio, ma ti ricordiamo che questo potrà essere il protagonista del giardino invernale. È una pianta rustica che sopravvive anche quando le temperature scendono sotto lo zero.
  • Non scordarti dell’AMARILLIS; è una pianta molto resistente che non richiede grandi cure e regala splendidi e colorati fiori in pieno inverno. Nonostante la fioritura avvenga in inverno, le foglie iniziano a comparire solo a seguito di questa fase per non avere un eccessivo dispendio di energie.

cactus di natale fiori

LA PACCIAMATURA

Con l’arrivo di dicembre, in giardino è necessario che tu proceda con la pacciamatura, un metod omolto semplice che puoi utilizzare per proteggere le piante e farle crescere al meglio.  Ti basterà ricoprire il terreno libero intorno alle radici con dei materiali naturali; puoi utilizzare la paglia che permette all’acqua piovana di trapassare nel suolo, ma sono adatte anche foglie autunnali, erba tagliata, scarti dell’orto, pezzettini di corteccia, insomma tutto ciò che trovi di organico in giardino.

Protezione orto inverno

 

PIANTE DA BALCONE INVERNALI

Il balcone in inverno rischia di essere un po’ spoglio e triste, ma se ami veramente il verde non rinuncerai a renderlo ricco di splendide piante.

Ti ricordiamo infatti, che gran parte delle piante che possono essere piantate in giardino in inverno, si adattano anche alla coltivazione in vaso, conferendo un tocco magico al balcone.

  • Una pianta perfetta per il tuo balcone d’inverno è il NARCISO. Interra il bulbo in autunno, lo vedrai sbocciare e fiorire proprio nel periodo invernale.
  • Hai bisogno di una pianta molto facile da coltivare per il tuo balcone? Ti consigliamo la SKIMMIA.. Questa pianta è in grado di resistere anche quando le temperature si abbassano di molto, ma ti sconsigliamo la coltivazione in luoghi in cui la temperatura scende sotto i zero gradi
  • Non dimenticarti dei CAVOLI ORNAMENTALI: si caratterizzano per le foglie disposte a rosetta, e quelle più interne, con l’abbassarsi delle temperature, assumono bellissime sfumature che vanno dal bianco al viola intenso.

Skimmia pianta inverno

ORTO INVERNALE

In inverno, con l’abbassarsi delle temperature, anche  l’orto merita di particolari cure, scegliendo ad esempio quelle colture resistenti al freddo. .

Innanzitutto, proteggi gli ortaggi meno resistenti al freddo spostandoliin zone più riparate, e poi procedicon la concimazione del terreno, in modo tale che ci sia nutrimento a sufficienzaper crescere anche con le basse temperature. Una volta presi questi piccoli accorgimenti, il tuo orto è pronto per offrirti i sapori tipici della stagione fredda.

COSA SI RACCOGLIE NELL’ORTO A DICEMBRE? In base a quanto hai seminato nei mesi precedenti, l’orto potrà offrirti una raccolto più o meno ricco. Tuttavia, per una raccolta più corposa ti consigliamo di aspettare che la prima gelata sia passata, in questo modo otterraidegli ortaggi migliori. L’orto in questo periodo ti offre la possibilità di raccogliere ortaggi come bietole, broccoli, carciofi, cicoria espinaci.

 Raccolta spinaci

QUALI SONO GLI ORTAGGI INVERNALI

Anche se con l’arrivo di dicembre le temperature si abbassano, questo non impedisce la coltivazione degli ortaggi invernali. Esistono diversi tipi di ortaggi invernali; alcuni rimangono nell’orto tutto l’anno, inverno compreso, altri vengono piantati a fine autunno per nascere a fine inverno e altri ancora vengono piantati in estate per essere raccolti nei mesi più freddi.

Tra gli ortaggi invernali più conosciuti ritroviamo i cavoli, i cavolfiori, le verze e i broccoli.

  • Il cavolfiore è un ortaggio che non può mancare nel tuo orto invernale, proprio per la sua capacità di sopravvivere anche quando le temperature si abbassano.
  • Se preferisci un ortaggio più semplice da coltivare, ma che porta grandi soddisfazioni, allora l’ideale è il cavolo rapa.
  • Un ortaggio molto simile al cavolfiore è il broccolo. che è solitamente coltivato per essere raccoltonella stagione autunnale e invernale.
  • Sapevi che anche la verza o cavolo verza è un prodotto orticolo del tardo autunno e dell’inverno? Ti ricordiamo che la verza non ha un grado di maturazione ben definito, e la varietà autunnale-invernale viene raccolta quando raggiunge le dimensioni attese.
  • Se hai voglia di dedicare qualche attenzione in più al tuo orto, allora ti suggeriamo la coltivazione del carciofo. I carciofi sono piante perenni, per cui se si decide di coltivarli bisogna dedicare una zona dell’orto a questo ortaggio che crescerà per diversi anni.
  • Forse non lo conosci, perché nell’orto e nella cucina italiana non è ancora molto diffuso, ma il rabarbaro è adatto anche per l’orto invernale perché non teme le basse temperature. Ti sconsigliamo la coltivazioni in vaso sul balcone a menco che tu non abbia a disposizioneuno spazio molto ampio.
  • Puoi provare a coltivare anche gli spinaci perché sono un ortaggio che non teme il freddo. Se vuoi ottenere foglie croccanti e tenere raccoglile prima della fioritura. Nonostante alcuni ortaggi diano davvero molto resistenti alle basse temperature, ti consigliamo comunque di proteggere in un qualche modo il tuo orto, utilizza dei teli protettivi per tenere la temperatura leggermente più alta rispetto a quella esterna.

cavolo cappuccio pianta

COSA SEMINARE A DICEMBRE

Con l’arrivo di dicembre, è tempo di programmare le semine per i mesi successivi, facendo però attenzione alle gelate. Se prevedi che sarà un inverno particolarmente freddo, ti consigliamo la semina in semenzai, aiuole riparate, tunnel o cassoni. Il semenzaio è una sorta di vivaio dove possono svilupparsi i semi di tutte le piante.

Ti consigliamo di operare unasemina protetta per ravanelli, melanzane, cicoria e lattuga, mentre puoi seminare tranquillamente in piena terra ortaggi come spinaci, fave e spinaci.

Se decidi di seminare in vaso utilizza quelli in terracotta piuttosto che quelli in plastica, facendo così farai soffrire la pianta molto meno.

 

Abbiamo visto insieme tutto ciò che puoi piantare e raccogliere sia in giardino che nell’orto a dicembre.

Hai ancora qualche dubbio da risolvere?
Scrivici nei commenti, i nostri esperti sono qui per fornirti le risposte che cerchi!

 

Tag:, , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares