Piantare a marzo: consigli e idee per la tua primavera

Calendario lavori marzo

Benvenuta primavera! Si potrebbe sintetizzare così il mese di marzo, il periodo dell’anno in cui finalmente ci si lascia alle spalle il gelo e il buio dell’inverno per dare spazio ai colori dei fiori esaltati dalla luce primaverile. Un momento dell’anno particolarmente atteso dagli amanti della natura, per questo motivo abbiamo preparato alcuni consigli ed accorgimenti per svegliare al meglio il tuo giardino.

 

Preparare e concimare il prato

Per un lavoro impeccabile il terreno andrebbe preparato già dal periodo gennaio/febbraio, ma se siete in ritardo non abbiate timore, c’è ancora tempo per recuperare.

Un consiglio utile prima di concimare è sicuramente quello di ripulire il giardino da tutti gli elementi che possono intralciare il vostro lavoro (piante infestanti, foglie secche) e successivamente tagliare il prato in modo da mantenere un’altezza adeguata (4/5 cm); questa procedura eviterà alle nuove piante seminate di essere danneggiate sia dal freddo che da erbe spontanee.

Per una concimazione ottimale il segreto è distribuire uniformemente il prodotto. Ti consigliamo la tecnica del percorso a 90°, ovvero applicare il fertilizzante metà in un verso e metà nell’altro, una tecnica tra le più usate ed efficaci per vari tipi di terreno.

Avete intenzione di concimare utilizzando prodotti totalmente biologici?

Fito oltre alla sua gamma di concimi classici ha ideato una linea totalmente bio , per chi desidera ortaggi senza pesticidi e fiori che rispettino gli insetti utili del giardino.

Consigli per la semina

Marzo porta con sé il primo tepore primaverile e per questo motivo si presta, soprattutto nelle zone dal clima meno mite, alla semina di ortaggi, in modo tale da poterli raccogliere tra fine stagione ed inizio estate.

Tra gli ortaggi che ben si prestano a questo periodo di semina vi consigliamo pomodori, cetrioli, zucchine, piselli, peperoni, melanzane.

Vi suggeriamo una deliziosa ricetta per i vostri ortaggi, il Gazpacho.

Se temete che le temperature più fredde possano rovinare i vostri germogli vi consigliamo di utilizzare dei semenzai fai da te, in modo da mettere al riparo le piante anche da eventuali intemperie.

Il raccolto

Il mese di marzo può essere utile per raccogliere gli ultimi ortaggi rimasti dalla stagione invernale come zucche e cavolfiori, oltre a spinaci, rucola, lattuga, verza, prezzemolo; anche le erbe aromatiche si prestano alla raccolta e, se lasciate essiccare, le potrete utilizzare in cucina per i prossimi mesi.

Questo mese si presta molto anche alla coltivazione e raccolta dei germogli, fra i quali vi consigliamo legumi, ceci, lenticchie, orzo, senape, erba medica, miglio e amaranto.

Se amate le lenticchie vi proponiamo una ricetta da gustarvi sia in primavera che in estate, un’insalata fresca alternativa.

I fiori di marzo

Se pensiamo a questo mese non possono che venirci in mente i prati fioriti, il loro profumo, la loro bellezza. A marzo i fiori annunciano l’arrivo della primavera manifestandosi con migliaia di colori, e le possibilità di scelta per il vostro giardino o balcone sono davvero tantissime!

Uno dei simboli della stagione è sicuramente la margherita, fiore tra i più comuni e presenti in assoluto, ma allo stesso tempo tra i più amati. Adorano il sole, quindi trovate loro un posto in cui ci siano 5 ore di luce ma che sia al riparo dal vento.

Se vi piacciono i colori caldi la calendula è il fiore che fa per voi. Con il suo colore giallo/arancio brillante darà sicuramente un tocco di esoticità in più al vostro giardino. Inoltre attrae gli insetti impollinatori e allontana i vermi nematodi, a vantaggio della salute del terreno.

Come le margherite, anche le primule sono uno dei simboli dell’arrivo della primavera.  Una zona a mezzombra, al riparo dal caldo eccessivo, e un innaffiamento regolare le faranno crescere sane e rigogliose.

Non scordatevi dei crochi primaverili, fiori dai colori sgargianti che possono arrivare fino a 20 cm di altezza. Per farli crescere scegliete un terreno composto da sabbia, torba e terriccio, per non mantenere troppa umidità.

 

Per avere una scelta più ampia vi proponiamo la nostra lista di primavera con alcuni tra i fiori più belli del mese di marzo.

 

Tag:, , , , , , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 shares