17 trucchi che non sai per avere un orto perfetto

orto

Curare l’orto e il giardino non sempre è una passeggiata, soprattutto per chi ci prova e riprova, ma proprio non riesce a far spuntare neanche una piantina dal vaso.

Anche quelli con il pollice verde sanno che a volte alcuni ortaggi sono più difficili di altri e alcune piante richiedono tanta attenzione per farle crescere al meglio.

 

Come ogni buon giardiniere che si rispetti scopri anche tu i trucchi per l’orto e per il giardino, piccoli gesti sconosciuti che possono darti un grande aiuto.

 

Con questi 17 trucchi puoi davvero fare la differenza nel tuo orto: li conoscevi già?

1.

L’importanza del drenaggio. Come ben sai il drenaggio è veramente importante per una crescita ottimale delle piante nei vasi, perché evita la formazione dei ristagni d’acqua che potrebbero formarsi dopo l’annaffiatura. Per un buon drenaggio puoi aggiungere al fondo del vaso dei pezzettini o delle noccioline di polistirolo che si trovano nei pacchi.

 

2.

Un fertilizzante naturale ricco di magnesio. Il sale di Epsom (detto anche sale inglese) è un ottimo fertilizzate perché ricco di magnesio. Questa sostanza è davvero utilissima per favorire la sintesi clorofilliana, e purtroppo la maggior parte dei fertilizzanti industriali ne è privo.

Sale di Epsom per fertilizzare i fiori perché ricco di magnesio

3.

Trattenere lo sporco dai fori di drenaggio. Per evitare che il terreno fuoriesca dai fori di drenaggio, e che quindi sporchi notevolmente, puoi porre sul fondo dei vasi dei filtri di caffè. Questi oltre a trattenere lo sporco e a dare sostanze nutritive al terreno, faranno comunque passare l’acqua perché molto porosi.

 

4.

I peperoni amano lo zolfo. La pianta dei peperoni per crescere sana e rigogliosa necessita di molto zolfo. Uno dei trucchi per l’orto che puoi utilizzare è sotterrare, in aggiunta alla terra, un’intera scatoletta di fiammiferi. Il legno è biodegradabile, mentre lo zolfo sarà assorbito dalla pianta di peperoni che cresceranno meglio e più gustosi. Unico avvertimento, ricordati di buttare l’involucro di carta!

Come curare i peperoni con lo zolfo

5.

Cosa si può fare con il latte. Il latte è un ottimo fertilizzante naturale per tutte le piante, dell’orto e del giardino. Se lo aggiungi al compost e al terriccio oltre a fertilizzare ti garantirà anche una buona protezione con le malattie fungine.

 

6.

Non buttate i gusci delle uova! Interrare nei vasi o in piena terra i gusci delle uova è un ottimo trucco per l’orto, perché forniscono tantissimo calcio alle piante. Inoltre oltre a essere ricchi di calcio sono anche molto utili per proteggere dai parassiti infestanti.

guscio delle uova come fertilizzante per le piante

7.

Come legare le piante rampicanti. Uno dei trucchi per l’orto più facile riguarda tutte le piante rampicanti. Spesso infatti per legarle ai tralicci vengono usate fascette o fili di ferro perché molto più resistenti rispetto a quelli di cotone. Hai mai pensato di usare il filo interdentale? Oltre ad essere resistente è anche economico e soprattutto quasi del tutto trasparente.

 

8.

Un rimedio naturale contro le malattie fungine è la camomilla. Ti basterà aggiungere dei semi di camomilla al terriccio, soprattutto durante il periodo estivo, questo trucco ti aiuterà anche far germogliare le piante.

 

9.

Talee di rosa perfette. Durante la riproduzione per talea delle rose, utilizza le patate per migliorare sensibilmente la pianta. Inserisci le talee nelle patate (non importa se intere o tagliate) e mettile nel terreno. La patata darà alla rosa tutto il nutrimento e l’umidità necessari per una crescita forte e una produzione florida.

 

Bucce di banana per fertilizzare i roseti

 

10.

Protezione invernale. In inverno le piantine hanno bisogno di protezione dal gelo che le potrebbe colpire. Se le piante sono a dimora nell’orto puoi coprirle con delle bottiglie di plastica tagliate ricoperte di tessuto.

 

11.

Non buttare l’acqua di cottura. Annaffia le piante con l’acqua di cottura della pasta, delle uova, delle verdure o delle patate. In questo modo a trasferirai tutte le sostanze nutritive degli alimenti alla pianta.

 

12.

Attenzione alle bucce di banana. Si sa, le banane sono ricche di potassio, soprattutto le loro bucce. Un trucco per coltivare bene le rose è interrare le bucce nei pressi dei roseti. Oltre ad apportare tanto potassio, sostanze nutritive e fertilizzare, prevengono le malattie fungine. Puoi interrare sia bucce di banane fresche che essiccate, oppure puoi preparare un fertilizzante liquido. Metti in un contenitore spray una buccia di banana tagliata a pezzetti, coprila con l’acqua calda fino a riempire il contenitore e lascia riposare il tutto per due settimane.

Scarti di cucina, banane e uova per fertilizzare il terreno

13.

La forza della cenere. Se hai un camino o fai spesso delle grigliate estive non buttare assolutamente via la cenere. Anche questa è un ottimo fertilizzante, infatti è ottima per arricchire il terreno di sostanze organiche, ed evita il formarsi di colonie di parassiti.

 

14.

Pannolini per i fiori? Un metodo davvero singolare che puoi utilizzare per mantenere l’umidità costante all’interno dei vasi. Prendi un pannolino (pulito!) e mettilo sul fondo di un vaso con la parte assorbente rivolta verso l’alto. Questo ti permetterà di diminuire la quantità d’acqua necessaria per le annaffiature ed eviterai anche i ristagni d’acqua nei sottovasi.

 

15.

Come sapere se i semi germinano ancora? I semi vecchi potrebbero aver perso la loro capacità di germinazione. Per capire se saranno in grado di darti ancora fiori e frutti uno dei trucchi è quello di fare un test sulla loro fertilità. Mettine un po’ su in fazzoletto inumidito all’interno di un sacchettino di plastica, se più della metà germoglia vuol dire che la fertilità del sacchetto di semi è ancora buona.

 

16.

Per le piante grasse. Come ben sai le piante grasse non amano molto l’acqua e i ristagni acquosi. Un dei trucchi per l’orto e il giardino per evitare la formazione di un’eccessiva umidità nei vasi, è mettere sul fondo delle pigne o dei cocci in ceramica e poi coprire tutto con del terriccio.

 

17.

Risparmia il terriccio. Se hai una fioriera o un vaso molto profondo e non hai abbastanza terriccio, uno dei trucchi per l’orto è mettere sul fondo i vecchi vasi delle piante acquistate o delle lattine vuote. In questo modo userai molto meno terriccio e darai aria alle radici delle piante lasciandole libere sul fondo.

Tag:, , , , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

99 shares