Villa Reale di Marlia e i suoi meravigliosi giardini

Parco di Villa Merlia Lucca

Proprio nella provincia di Lucca spicca nel paesaggio una villa maestosa, con ricchi giardini all’italiana: Villa Reale di Marlia, è stata, nel corso di molte generazioni, la residenza di famiglie nobili importanti che trova le sue origini nell’antico Medioevo.

All’inizio dell’ ‘800 la principessa Elisa Baciocchi, sorella di Napoleone, ampliò l’intero complesso rendendolo moderno e grandioso, mantenendo però lo stile degli splendidi giardini, risalenti al ‘700.

 

il parco di villa Merlia (2)

La storia di questa villa e del suo giardino prosegue fino al 1923 dove il conte e la contessa Pecci-Blunt acquistarono la villa e commissionarono all’architetto francese Jacques Greber i lavori del giardino: vennero creati boschi, ruscelli e un lago, che rappresentano un romantico complemento ai giardini all’italiana.

Nel 2015 una giovane coppia decide di acquistare la proprietà ormai trascurata commissionando importanti valori di restauro per riportare in auge  gli edifici e gli splendidi giardini.

Il parco di Villa Reale di Marlia è composto da diversi spazi: i viali delle camelie, il giardino all’italiana, il lago romantico, il giardino spagnolo, il giardino dei limoni e il teatro di Verzura.

 

il parco di villa Merlia (1)

Nei mesi di febbraio e marzo i viali delle camelie sono uno dei punti più attrattivi dell’intero parco. Tra le piante se ne possono trovare varietà davvero antiche e rappresentative del territorio lucchese. La presenza dei viali delle camelie è dovuto grazie all’intervento di Elisa Baciocchi, che nel 1808 le fece arrivare nella provincia di Lucca.

 

il parco di villa Merlia (4)

Il lago ha al suo interno una suggestiva isola a forma di goccia creata dalla diramazione del canale in due differenti corsi d’acqua. Il lago si trova nel lato sud circondato arricchito da cedri, pini, lecci e platani.

 

il parco di villa Merlia (9)

Nel corso degli anni si sono conservati due giardini all’italiana; uno superiore e pensile che impreziosisce la terrazza che ha al centro una magnolia grandiflora, e uno inferiore dal taglio geometrico e rigoroso.

 

il parco di villa Merlia (3)

Creato nel 1924 dall’architetto paesaggista Jacques Greber il giardino spagnolo si ispira ai paesaggi ispanico-moreschi dove l’acqua è l’elemento portante. Al suo interno è presente una grande vasca da cui si diramano diversi canaletti che trasportano l’acqua alle fontane.

Il parco di Villa merlia

 

Oltre 200 piante di agrumi sono disposti in antichi vasi di terracotta all’interno del giardino dei limoni. Composto dalla splendida fontana delle Tre Grazie a sud e da una grande peschiera a nord, il giardino dei limoni è un’architettura barocca di grande effetto.

il parco di villa Merlia (8)

 

Attraversando due cancelli si arriva al Teatro di Verzura, un’architettura naturale con pareti formate da siepi sempreverdi. Il teatro, con i suoi 24 metri di profondità, è caratterizzato a semicerchio grazie alle alte siepi, così come le quinte fatte con arbusti e piante incastrati tra loro. Una congiunzione tra architettura e natura davvero spettacolare.

 

il parco di villa Merlia (7)

Il parco si trova in:

Via Fraga Alta, 2
55014 Marlia, Capannori (LU)
Tel. +39 0583 30108
Fax +39 0583 30009

 

Il parco è aperto:

Dal 1 Marzo al 31 Ottobre 2017: tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso alle 17.30)
Dal 1 Novembre 2017 al 28 Febbraio 2018: solo su prenotazione

 

I prezzi sono:

Intero: € 9,00
Ridotto: € 7,00
Gruppi scuole (elementari e medie): € 5,00
Bambini (0-13 anni): gratuito
Guide turistiche: gratuito

 

 

il parco di villa Merlia (10)

il parco di villa Merlia (11)


il parco di villa Merlia (5)

il parco di villa Merlia (6)






Tag:, , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 shares