La Calendula, metodo Naturale per un’Abbronzatura Perfetta!

Soprattutto in estate prendersi cura della propria pelle è molto importante, quindi ecco a voi un aiutino totalmente naturale per arrivare ad avere una pelle perfettamente dorata!

Conosciamo prima un po’ la pianta della Calendula e i suoi fiori…
La Calendula Officinalis è una pianta della famiglia delle Asteraceae con fusto carnoso e ramificato, foglie verdi lucenti e grandi fiori arancioni. Sono proprio le proprietà contenute nei fiori a rendere la pianta tanto preziosa per il mondo dell’erboristeria, della fitoterapia e della cosmesi. Questa pianta è amica della nostra pelle poiché vanta proprietà emollienti, lenitive, rinfrescanti e protettive e decisamente utili per l’epitelio, grazie all’azione sul microcircolo dei tessuti epidermici.
E ora, con l’arrivo dell’estate, la voglia di stendersi sotto i caldi raggi del sole si fa sempre più forte, tuttavia esporsi senza alcun tipo di protezione può essere rischioso. Ecco a voi allora un modo velocissimo per realizzare un olio naturale che rigeneri la tua pelle e la prepari alla stagione del sole per antonomasia!

Utilizzandolo con regolarità, la vostra pelle sarà più morbida e pronta ad accogliere la calda carezza dei raggi solari. Scoprirete inoltre che è ottimo anche per pelli irritate dal sole infatti, se utilizzato dopo una giornata al mare, dà un fresco sollievo alla tua pelle!

OLEOLITO DI CALENDULA

INGREDIENTI:
– 100 gr di fiori secchi di calendula;
– 500 ml di olio di mandorle o olio di semi vegetale;
– Un barattolo di vetro, con coperchio ermetico, possibilmente scuro;
– Un colino o una garza di cotone.

PROCEDIMENTO:
– Inserire i capolini dei fiori di calendula secchi nel barattolo di vetro.
– Aggiungere l’olio finché il contenitore non sarà colmo.
– Riporre in un luogo fresco per 30 giorni circa, avendo cura di agitare il contenitore ogni 48 h, al fine di evitare la formazione di muffe.

Passati 30 giorni, quando l’olio avrà un colore intenso e ricco, aprire il barattolo, filtrare con il colino o, meglio ancora con una garza di cotone e… il vostro oleolito di fiori di calendula è pronto all’uso!

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares