Il calendario dei lavori in giardino: scopri quelli di maggio!

Il calendario dei lavori da fare a maggio in giardino

Il giardino di maggio è ricco di colori e profumi che ti accompagneranno per tutta l’estate, arrivando anche ad autunno inoltrato. Il calendario dei lavori da fare in giardino durante questo mese dà veramente tanta soddisfazione perché il duro lavoro sarà ripagato poi con prati verdi e aiuole fiorite.

Sei pronto a rimboccarti le maniche? Guardiamo insieme quali sono i lavori da fare in giardino nel mese di maggio.

Libera le piante

Per prima cosa libera le tue piante definitivamente da tutte quelle coperture dell’inverno, via i teli di tessuto non tessuto, via le pacciamature e i sacchi di juta, via le piantine nascoste dentro le stanze, i garage e i sottoscala. Il pericolo delle temute gelate notturne è davvero passato, e quindi approfittane per far respirare a pieni polmoni le tue piante ormai rinchiuse da troppo tempo.

I lavori maggio semina bulbi… E mettile a dimora!

Le piantine che hai fatto crescere in semenzaio sono pronte per essere messe a dimora in giardino o in un vaso più grande. Tra tutte le piante prediligi quelle a fioritura estiva che ti consentiranno di avere colore fino ad autunno inoltrato.

Tra queste puoi scegliere:

Acidantera, Agapantus, Agerato, Amaranto, Amarillide, Anemone, Aquilegia, Astilbe, Begonia, Belladonna, Ciclamino, Clarkia, Coleus, Convallaria, Convolvolo, Cosmea, Culla, Dalia, Elicriso, Fiordaliso, Geranio, Gladiolo, Gloxina, Godezia, Gypsophila, Iberis, Incarvillea, Ipomea, Liatris, Lilium, Lino decorativo, Lupino, Montbretia, Papavero, Peonia, Petunia, Phlox, Pisello odoroso, Portulaca, Primula,  Ranuncolo, Salpiglossis, Trigidia, Zucchetta ornamentale.

Puoi scegliere anche delle piante che sono già cresciute e fiorite come ad esempio le rose oppure il glicine e il gelsomino che proprio a maggio danno il massimo nella loro bellissima fioritura.

Ricordati di lavorare e aggiungere del concime organico al terreno (scopri qui come farlo) usando ad esempio il Biocompost di Fito prima di porre a dimora qualsiasi pianta, questo aiuterà nella fioritura successiva. Annaffia le piante nelle primissime ore del mattino o nelle ore serali.

Fai attenzione alle rampicanti, è proprio questo il periodo in cui potarle leggermente per dar loro la giusta dimensione ed evitare che si diramino ed espandano in luoghi indesiderati, per evitare che si infettino i rami tagliati puoi proteggerli dopo la potatura con del mastice rinforzante.

Giardino maggio bulbi a fioritura estiva

La cura del prato

A maggio ti puoi sicuramente prendere cura del prato; le piogge di aprile cominciano ad affievolirsi, il sole caldo asciuga il terreno e l’erba comincia a crescere. Se hai fatto una buona preparazione nei mesi precedenti ti sarà sufficiente annaffiare la sera,  tagliare l’erba ogni 15 giorni circa e eliminare le infestanti, altrimenti ti consigliamo il supporto di Rinverdente Tripla Azione per infoltire maggiormente gli spazi erbosi.

Occhio ai parassiti Insetti sulle piante maggio

Maggio è davvero fertile per la crescita delle piante, ma sfortunatamente lo è altrettanto per l’avvento dei parassiti. Ricordati infatti che questo è il periodo di massima intensità sia per l’attacco di parassiti animali (come afidi, cocciniglia ozziorinco) che fungini (come mal bianco e ticchiolatura). Non indugiare quindi nell’usare antiparassitari specifici come: insetticida spray, per combatter efficacemente i più comuni insetti parassiti delle piante quali Afidi, Tripidi, Mosche, oppure Fungicida Mild Spray indicato per la lotta alle malattie fungine.

 

Altri prodotti pensati per aiutarti:

Universale Plus

Solfato di ferro liquido

Rose granulare

Insetticida Cip RTU

Biofito Crittogame stop

 

 

Tag:, , , , , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 shares