11 idee di giardinaggio da rubare a Frida Kahlo

Portait Frida Kahlo

Frida Kahlo aveva doti da provetta giardiniera? Dopo quasi due decenni di “Fridamania” (con grandi mostre a lei dedicate in tutto il mondo, il suo volto su un francobollo della US Postal Service, e Selma Hayek munita di monosopracciglio a svolgere il ruolo principale nella biopic hollywoodiana), abbiamo ancora molto da imparare sull’artista.

Una spettacolare mostra al New York Botanical Garden esplora nuove connessioni tra i quadri di Frida Kahlo e il suo iconico giardino a Città del Messico. Qui ci sono 11 idee da rubare a Frida Kahlo e portare nel vostro giardino:

1. Siate audaci!

frida-kahlo-in -her-garden-gardenista
Fotografia del New Yorker

Casa Azul era la casa d’infanzia di Frida Kahlo, e anche la casa che ha condiviso con suo marito, il famoso muralista Diego Riviera. Nel 1940 Kahlo e Riviera trasformano la squallida abitazione in stile coloniale in un’icona della cultura messicana. Il giardino, che si trova nel cortile centrale della casa, traboccava di fiori luminosi, cactus, e altre piante autoctone e insolite.

Non abbiate paura di riempire il vostro spazio con colori vivaci. Se avete la fortuna di avere un giardino in pieno sole, potete disporre di una varietà praticamente illimitata di piante e fiori.

2. Lasciate che l’arte influenzi la vita

frida-kahlo-studio-desk-wsj-vivid-colors
Fotografia del Wall Street Journal

 

Una ricostruzione di uno spazio di lavoro di Frida Kahlo nella mostra comprende una collezione di pigmenti: i colori saturi e luminosi sono stati una firma nel suo stile di pittura. L’artista ha scelto i fiori per il suo giardino in modo da riflettere i colori nei suoi dipinti.

Quando progettate un giardino, pensate alla tavolozza dei colori; non abbiate paura di mescolare colori complementari o squillanti.

3. Giocate con i blu

frida-kahlo-cobalt-blue-backdrop-wsj
Fotografia del WSJ

Frida Kahlo dipinse le mura del giardino di un blu cobalto, vivido, una tonalità brillante che è lo sfondo ideale per cactus e altre piante con forme scultoree. Arricchite con questo bellissimo colore un muretto o un cancello.

4. Piante “categoriche”

frida-kahlo-sunflower-nybg
Fotografia di Shelly S / Flickr

La mostra è piena di girasoli, così come di dalie, zinnie e calendule. Frida Kahlo non ha avuto remore nel scegliere fiori dai colori brillanti e dalle forme importanti, soprattutto se evocano la tradizione messicana. La dalia è il fiore nazionale del Messico e il girasole è stato coltivato dagli indigeni in Messico molto prima dell’arrivo degli spagnoli.

Le zinnie sono state scoperte in Messico e sono state portate in Europa nel ‘500. La calendula è strettamente associata con la festività messicana del Giorno dei Morti. Piantate questi fiori resistenti nel vostro giardino e sarà festa per tutta la stagione.

5. Collezionate cactus

frida-kahlo-exhibit-organ-pipe-cactus-nyt

Frida Kahlo e Riviera si divertivano a portare cactus indigeni nel loro cortile. Non c’è dubbio che le forme statuarie di queste piante facessero appello al loro essere artisti.

I cactus sono disponibili in una varietà incredibile per dimensioni e forme, per cui è facile trovare una varietà che sia adatta al vostro spazio. Nei climi caldi i cactus possono diventare forti elementi strutturali permanenti in un giardino, ma se d’inverno arriva il freddo è consigliabile piantare il vostro cactus in vaso e portarlo in casa. Un’eccezione è la resistente opuntia, che può sopravvivere anche in climi rigidi.

6. Acqua fresca

Fotografia di Gustavo / Flickr
Fotografia di Gustavo / Flickr

Durante la stagione secca a Città del Messico (che va da ottobre a maggio), dev’essere stato molto piacevole per Frida Kahlo e Riviera poter usufruire della piscina e della fontana nel loro giardino. La cosiddetta “fontana rana” con il mosaico è ispirata al soprannome della pittrice per Riviera: “sapo-rana” o “rospo-rana”.

Non importa quant’è piccolo il vostro spazio, un gioco d’acqua è un miglioramento sempre benvenuto. Raffredda l’aria nel calore dell’estate, e il suono ammorbidisce lo stress della vita cittadina.

7. Go Native

Fotografia di Jeanne Rostaing per Gardenista
Fotografia di Jeanne Rostaing per Gardenista

Frida Kahlo è stata una pioniera nell’uso di piante autoctone messicane. La sua favorita era la Monstera deliciosa, ormai comunemente usata come pianta d’appartamento. Altre piante indigene del suo giardino sono la variopinta Euphorbia bracteata e il Cephalocereus.

8. Calma nella tempesta

Fotografia di The Planthunter
Fotografia di The Planthunter

La camera da letto di Frida Kahlo era un’oasi serena di ricami bianchi e pareti di colore neutro. Per una tregua dal colore, create un un angolo protetto e collocateci una panca da giardino.

9. La ruota dei colori

Foto NYT
Foto NYT

Frida Kahlo non è solo cresciuta in mezzo a dalie dai colori brillanti, li ha anche usate spesso come accessori, tra i capelli o come centrotavola. Riempite il vostro letto di fiori!

10. Recinzioni spinose per la vostra privacy

Alla mostra, un muro di Pachycereus marginatus, comunemente e giustamente conosciuto come “Mexican Fence Post Cactus”, imita un recinto presso lo studio di Riviera.

I raggruppamenti di cactus alti possono essere utilizzati come punti focali o divisori, anche in uno spazio relativamente piccolo.

Montero-Terrace_0_0

 11. Terracotta

Fotografia di Alejandro / Flickr
Fotografia di Alejandro / Flickr

Frida Kahlo ha fatto abbondante uso di pentole di terracotta pesante nel suo giardino. Erano collocate su muri di sostegno in cemento o in pietra e contenevano un unico impianto. Oggi invece è di moda riempire un contenitore con molte piante di diversi colori e forme. Un impianto singolo in un vaso sembra più una scultura e funziona particolarmente bene per cactus, piante grasse, e altre piante del deserto, come agave e yucca.

La mostra “Frida Kahlo – Art, Garden, Life” al New York Botanical Garden è aperta fino al primo novembre 2015.

Fonte: Gardenista

Tag:,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares