7 Varietà di Acero Giapponese da coltivare

varietà acero giapponese

Se disponi di un angolo di giardino soleggiato al mattino e a mezzombra nel pomeriggio, allora l’Acero Giapponese è sicuramente una pianta da tenere in considerazione. Questo arbusto, originario dal Giappone e dalla Cina, ha una chioma decisamente particolare con un diametro variabile dai 3 ai 20 metri.

 Forse non lo sai, ma l’acero giapponese non esiste solo con le foglie rosse, tra le sue numerose varietà è possibile trovarne alcune anche a foglie verde. In generale ogni varietà ha le sue caratteristiche. Sei pronto a scoprire quale Acero Giapponese è più adatto al tuo spazio?

Le varietà di acero giapponese a foglia rossa e verde

  • Cerchi qualcosa che raggiunga anche i 10 metri d’altezza? Il nostro consiglio è quello di scegliere il portamento eretto dell’Acer palmatum Atropurpureum. L’unico aspetto negativo, o positivo se ami le sorprese, è l’instabilità del colore delle foglie.
  • L’Acer palmatum Bloodgood, come ci fa capire il nome stesso, produce dei frutti di colore rosso scuro sanguigno. Questa varietà è caratterizzata da una chioma ribelle che raggiunge i 5-6- metri di diametro. Perfetta per arricchire di colore il giardino!
  •  Quasi con caratteristiche simili all’Acero precedente, l’Acer palmatum Fireglow sviluppa il suo splendore attraverso una chioma color fuoco, con sfumature di giallo e arancione. A differenza del Bloodgood, l’Acero Fireglow è molto più compatto e ordinato, ma non meno suggestivo.
  • Un acero dalle foglie autunnali spettacolari l’Acer palmatum Osakazuki è fra le varietà di acero in commercio la migliore. Guardalo cambiare colore con le foglie verdi brillanti in primavera al rosso scarlatto autunnale.
  • Particolarmente decorativo anche durante l’inverno, l’Acer palmatum Sango kaku è una varietà con portamento arbustivo, eretto. Come altre varietà raggiunge altezze anche di 6 metri. La sua particolarità? Foglie verdissime!
  • Perfetto da piantare a gruppi di tre, l’Acer japonicum Aconitifolium è un grosso arbusto che si espande orizzontalmente e con una forma arrotondata. La sua chioma si allarga anche di 4-5 metri come un ombrello. 

Come piantare l’Acero Giapponese?

Qualunque sia la varietà di Acero Giapponese scelta, per piantare nel migliore dei modi questa fantastica pianta ti consigliamo di partire da un grosso vaso, preferibilmente con le ruote.

Riempi il vaso con uno strato di terra drenante mescolata a del terriccio regolare e a del terreno per acidofile, concimalo con il nostro Solfato di Ferro granulare. Fai un’operazione di pacciamatura del terreno, e collocalo in una zona a mezzombra. Ricordati che l’acero ama il terreno umido, quindi innaffia regolarmente, ma evitando i ristagni d’acqua. 

Tag:, , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares