10 Piante mellifere per attirare api e farfalle

piante mellifere

Le farfalle e le api sono insetti impollinatori indispensabili per un giardino pieno di fiori, ma anche per l’impollinazione di alberi da frutto come il melo o il ciliegio: per questo sempre più indispensabili quanto in via d’estinzione, le api possono essere salvaguardate con l’aiuto di piante mellifere .

Completa il tuo giardino con una, o più, di queste piante, o crea una casa per gli insetti utili, contribuirai alla salvaguarda di questo insetto speciale!

Le migliori piante mellifere per le attirare le api

La prima considerazione da fare è che non sempre i fiori più colorati e appariscenti sono quelli migliori per le api.
A volte sono proprio gli “insospettabili” a fornire loro più nutrimento. Per questo motivo, dovrai scegliere i fiori in base alla quantità di nettare e polline che sono in grado di offrire.

Cerca di seguire la stagionalità dei fiori, progetta il tuo spazio verde in modo tale che ci siano fioriture dalla primavera fino all’autunno, così le api potranno trovare il giusto sostentamento in ogni momento. E ricorda infine di evitare di usare pesticidi chimici, soprattutto quelli che danneggiano maggiormente le api.

Per aiutarti nella scelta ti proponiamo l’acquisto del kit BEE FRIENDLY di Blumen che contiene 4 varietà di fiori tra i più amati dalle api.

BEE FRIENDLY è una selezione di semi di fiori tra i ricchi di
nettare e polline, alimenti dei nostri amici impollinator
i

Piante mellifere per la primavera

  1. Rosmarino. Rosmarinus officinalis. Conosciutissima e senza bisogno di introduzioni la pianta del rosmarino è una perenne mediterranea. Rustica e facilissima da coltivare resiste tutto l’anno, anche se il suo periodo di massimo splendore è la primavera, dove i suoi fiori dalle tonalità che vano dall’azzurro al viola tenue, arricchiscono  i rami. Se ti avvicini ad un arbusto in quei giorni lo sentirai letteralmente ronzare

  2. Tarassaco. Taraxacum officinals. Comunemente conosciuta come cicoria selvatica o dente di leone, il tarassaco è una pianta perenne che si trova normalmente nei nostri prati o giardini. La maggior parte delle volte cresce spontaneamente senza il bisogno di seminarla.

  3. Fiordaliso. Centaurea Cyanus. Questo splendido esemplare di fiordaliso forma dei bellissimi fori alti circa 80 cm. Fiorisce per tutta la fine della primavera fino ad agosto ed è perfetto come fiore ornamentale da recidere ed essiccare.

Piante Mellifere Estive

  1. Campanella turchina. Ipomea purpurea. Questa pianta rampicante annuale dalla crescita rapida forma delle campanelle di colore blu chiaro che fioriscono in estate. I fiori si aprono all’alba e si chiudono nel pomeriggio creando un effetto molto particolare.

  2. Lavanda. Lavandula officinalis. Pianta rustica, che ben si adatta alle varie condizioni climatiche del nostro territorio. La potete vedere infatti coltivata in aiuole e parchi pubblici. Per tutta l’estate vi donerà il classico blu-viola lavanda, inondando le vicinanze con la sua fragranza dalle infinite proprietà. Piantane un arbusto e le api ti ringrazieranno!

Piante Mellifere Autunnali

  1. Crisantemo. Chrysanthemum sp. Questo bulbo, coltivabile in vaso e resistente ai climi più freddi dà il meglio si sé a ottobre e novembre nei climi temperati. Rosso, giallo, rosa, lilla, i suoi colori arricchiscono le giornate novembrine dando anche nutrimento alle api prima del lungo sonno.
piante mellifere

Piante mellifere che attirano le farfalle

Le farfalle adulte, a differenza dei bruchi che si nutrono di foglie, si cibano anche loro del nettare dei fiori. Sono costrette a nutrirsi di nettare molto fluido perché il loro apparato boccale è simile a una cannuccia che può aspirare solo cibo liquido. A differenza delle api, le farfalle sono attratte dal colore appariscente dei fiori perché sono prive del senso dell’olfatto.

  1. Verbena. Verbenae. Le piante della Verbena sono utilizzate in giardino o in terrazzo, in piena terra o in vaso. I fiori sbocciano tipicamente dalla fine della primavera, fino ad arrivare alla fine dell’autunno. 
  1. La Buddleja, anche nota come la pianta delle farfalle, deve il suo nome proprio per il successo che ottiene con questi lepidotteri. È una pianta ornamentale cespugliosa, che dalla fine della primavera fino all’autunno produce spighe di fiori di viola acceso.

  2. Facelia. Phacelia tanacetifolia. È una pianta erbacea annuale che tra maggio e luglio colora di un bel viola acceso campi e prati regalando effetti cromatici davvero spettacolari. La sua fioritura abbondante e prolungata piace agli insetti impollinatori ghiotti del suo nettare.

  3. Alisso Giallo. Alyssum Saxatile. Ha delle piccole foglie di colore verde chiaro, talvolta tendente al grigio. In generale, tende a fiorire da aprile fino ai primi freddi autunnali producendo numerosi piccoli fiori riuniti in piccoli gruppetti di colore bianco, lilla, porpora o violetto, che si formano ad ombrello.
Tags: fiore, fiori, fiori colorati, piante, piante fiori

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *