9 Piante che resistono a tutto

piante resistenti

Che siano da esterno, oppure da appartamento, esistono alcune piante verdi davvero resistenti sia al freddo, sia a chi non ha proprio dimestichezza nella cura del verde.

Piante quasi immortali, difficili da uccidere anche per i pollici più neri, ma che sapranno, con la loro bellezza dare colore ai vostri giardini o al vostro arredamento.

 

Noi ne abbiamo scelte 9; alcune di queste sono comuni e di facile reperibilità, altre leggermente più sconosciute. In questa lista, come potrete immaginare troverete molte piante succulente, ma anche una palma.

Aloe

L’Aloe è una pianta succulenta, ideale sia per gli ambienti interni che per quelli esterni. Ne esistono diverse specie, alcune delle quali necessitano una coltivazione all’aperto per via delle grandi dimensioni che potrebbero assumere. La più conosciuta in Italia è certamente l’Aloe Vera, apprezzata molto per le sue proprietà curative e depurative dell’aria; proprio per questo motivo è anche una di quelle piante che è possibile tenere in camera da letto.

 

Piante di Aloe vera che crescono nel terreno

 

Kalanchoe Thyrsiflora

Detta anche Calancola, la pianta Kalanchoe Thyrsiflora fa parte della varietà delle succulente ed è veramente molto facile coltivarla in appartamento. Di origine esotica, il periodo di fioritura della Calancola può regalare splendidi fiori che variano dal bianco al rosa. Mediamente raggiunge delle dimensioni di 40 cm e gradisce le temperature che vanno dai 15° in su, proprio per questo è una pianta da interno perfetta per durare a lungo.

 

I fiori del Kalanchoe

 

Echeveria

Originaria del Messico anche l’Echeveria è una pianta succulenta facile da coltivare. La particolarità di questa pianta sono le sue foglie carnose disposte a forma di rosetta. Produce dei fiori a forma di campanula che possono essere di colore rosso, giallo, oppure rosa e bianco. Può essere coltivata sia in appartamento, che in esterno, a patto però di abitare in zone che non raggiungono temperature troppo rigide in inverno.

 

Echeveria succulenta close up

 

Kentia

Originaria del sud del Pacifico, la Kentia è una palma. Proprio per questo motivo può vivere in esterno in climi caldi e tropicali, raggiungendo altezze di 15 metri, oppure resiste bene anche in appartamento, con dimensioni più contenute di 2-3 metri. Facilissima da coltivare la Kentia necessita davvero di pochissime cure, in particolare basta lasciarle in zona di penombra e lontano da correnti d’aria e il gioco è fatto!

 

Kentia è una pianta palma

 

Syngonium

La pianta di Syngonium è tra le più diffuse in appartamento proprio per la sua facilità di coltivazione e la sua bellezza. L’unica accortezza è procedere ad abbondanti innaffiature durante il periodo primaverile. Prestate attenzione perché la pianta di Syngonium, in particolare le foglie, il tronco e le radici possono essere velenosi per gli animali domestici.

 

 

Syngonium pianta da interno

 

Senecio a Collana

Il Senecio a Collana, detto anche String of Pearls, proprio per la forma particolare delle sue foglie sferiche, è una pianta succulenta di origine africana. La particolare forma delle sue foglie la rende una pianta perfetta per essere appesa, anche perché necessita davvero di pochissima acqua e ambienti molto luminosi. Il Senecio a Collana è anche una delle succulente entrate di diritto nella nostra top 5 tra le migliori da tenere in casa.

 

String of pearls o senecio a collana

 

Pothos

Questo blog ha già parlato spesso del Pothos e di come curarlo, è una pianta che adoriamo proprio perché è facile da coltivare, è perfetta per arredare gli ambienti interni ed è davvero diffusa in tutta Italia. La sua particolarità è che è ideale anche come pianta per la camera da letto, o comunque in generale per arredare la vostra casa, proprio per la sua super-resistenza.

 

Pothos pianta da interno

 

Peperomia Angulata

Una pianta dell’America centro-meridionale poco ingombrante perché di piccole dimensioni e davvero originale per la forma delle sue foglie. Facile da coltivare necessita di molta luce e acqua regolare; l’unica pecca è che difficilmente fiorisce in ambienti interni e potrebbe risultare monotona.

 

Peperomia con sfondo il legno
Peperomia on wooden background

 

Sedum Morganianum

Coda dell’asino è il nome alternativo della pianta Sedum Morganianum, e forse anche più facile da dire. Una pianta succulenta che grazie alla sua facilità di coltivazione e alla sua bellezza è scelta da molti pollici verdi domestici. Le sue foglie a forma di fagioli crescono anche 30/40 cm e quindi crea davvero un bell’effetto se messa in un vaso sospeso.

 

Coda di asino o Sedum Sedum Morganianum

 

Per migliorare la cura delle piante, soprattutto le piante succulente, molto presenti in questo articolo vi consigliamo i seguenti prodotti Fito:

Nutrizione Piante Grasse

Nutrizione in fiale per Piante Verdi

Nutrizione, Concime Unico

Fonte: Buzzfeed
Tag:, , , , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

110 shares