Perché le foglie della mia pianta diventano gialle? I fattori ambientali

Le foglie gialle sono uno dei più grandi incubi degli amanti del giardinaggio! Il verde è il nostro colore preferito, e vederlo minacciato dal progressivo ingiallimento dei nostri amici vegetali ci lascia spesso spaziati.

Sono davvero diverse le ragioni che possono celarsi dietro al cambiamento di colore delle foglie delle nostre piante

Per capire qual è il motivo che ha portato all’ingiallimento nel nostro caso specifico possiamo ricordare come è stata curata la pianta e tenere in considerazione alcuni dettagli delle foglie:

  • Ingiallimento causato da insetti e parassiti

Una delle principali ragioni è la presenza di parassiti nella pianta. Per risolverla possiamo fare affidamento su prodotti specifici, come possono essere gli insetticidi biologici di Fito.

  • Eccessivo annaffiamento

Se le foglie appaiono flosce, oltre che gialle, la ragione può essere l’eccessivo annaffiamento della pianta. Possiamo risolvere spostando la pianta in un terreno meno umido o aggiungendo sabbia al terreno.

  • Mancanza di luce solare

Anche una scarsa esposizione al sole può causare un progressivo attenuamento del verde delle foglie. Solitamente siamo alle prese con questo problema quando le foglie appaiono sbiadite e penzolanti. In questo caso basta ovviamente spostare la pianta in una posizione più illuminata.

  • Disidratazione

Se la pianta riceve troppa poca acqua le sue foglie appariranno secche. In questo caso dobbiamo aumentare la frequenza dell’annaffiamento.

 

Scopri quali sono i fattori nutritivi che contribuiscono a ingiallire le foglie della tua pianta!

 

 

Tag:, , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Comments

    • simone
    • 5 agosto 2017
    Rispondi

    Ciao io ho un giardino di erba decondra mi avevano detto che non aveva bisogno di essere tagliata ,mi sono accorto che è cresciuta almeno 4 cm come posso tagliarla ,è il periodo giusto per farlo???

      • redazione
      • 21 agosto 2017
      Rispondi

      Salve Simone,
      potrai tagliare l’erba dicondra in qualsiasi periodo dell’anno, ad eccezione dei mesi più freddi. Puoi usare un qualsiasi strumento elicoidale, oppure un tosaerba normale poiché la dicondra non è un’erba che cresce particolarmente in verticale, e quindi sarà sufficiente una spuntata nel caso ti sembri troppo alta. Ti consigliamo di tenere l’altezza del taglio a circa 4cm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 share