Mandarinetto: ecco la ricetta del liquore al mandarino

Ricetta del liquore Mandarinetto

È tempo di mandarini e la tradizione siciliana ci regala un liquore dal colore vivace e dal pungente aroma di agrume: il Mandarinetto!

Scopri come creare il suo gusto dolce e delicato: potrai servirlo come digestivo dopo i pasti oppure usarlo per dare quel tocco di personalità a dolci e macedonie.

Ingredienti per 1 litro di liquore:

  • Acqua 500 ml
  • Zucchero 500 g
  • Scorza di 10 mandarini non trattati
  • Alcol puro per uso alimentare 500 ml

Per preparare il Mandarinetto bastano 7 semplici passaggi. Procediamo!

Ricetta liquore al mandarino

Preparazione

  1. Lava bene i mandarini sotto l’acqua fresca corrente e asciugali con cura con carta assorbente o con un canovaccio pulito;
  2. Pela la scorza con un pelapatate o comunque facendo attenzione a lasciare intatta la parte bianca che potrebbe dare una nota amara al liquore;
  3. In un vasetto ermetico di vetro trasferisci la scorza e aggiungi l’alcol, dopodiché fai riposare per una settimana a temperatura ambiente (o in frigorifero) avendo cura di agitare saltuariamente il contenitore;
  4. Trascorso il tempo, trasferisci lo zucchero in una casseruola aggiungendo l’acqua un po’ alla volta e fai cuocere a fuoco medio-basso mescolando spesso finché lo zucchero non si è completamente sciolto;
  5. Quando il composto raggiunge un colore leggermente ambrato spegni il fuoco e lascia raffreddare;
  6. Aggiungi la scorza e l’alcol contenuti nel vasetto di vetro allo sciroppo di zucchero, mescola bene, filtra il composto per rimuovere la scorza e procedi a imbottigliare;
  7. Riponi il tutto in un luogo fresco e conservalo per un mese.

Il tuo liquore al mandarino è pronto per essere consumato: ricordati di servirlo freddo!

Ricetta liquore al mandarino

Dicci nei commenti com’è venuto il tuo Mandarinetto e quanto hai stupito i tuoi ospiti con questo liquore dal sapore unico!

Tags: liquore, mandarinetto, mandarino, ricette

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *