6 alberi per un meraviglioso foliage autunnale

Albero con foglie rosse e gialle

Quando scegliamo le piante per il nostro giardino, di solito pensiamo all’estetica primaverile-estiva, e soprattutto di quali colori saranno i fiori: ma cosa succede dopo? Anche l’autunno può donare meravigliose sfumature nel foliage degli alberi, e qui ve ne proponiamo sei che possono rallegrare il vostro giardino.

1. Melo selvatico

Foto: Gardenista
Foto: Gardenista

Tendiamo ad aver presente i meli selvatici nella loro bellezza primaverile, quando si ricoprono di fiori bianchi o di un rosa delicato: ma ecco che d’autunno arrivano i frutti, gialli o rossi come ciliegie, a festeggiare il vostro giardino quasi fossero addobbi natalizi anzitempo! Possono essere una preziosa risorsa di cibo per uccelli affamati, e in ogni caso sono piante che attirano biodiversità (in primavera ed estate sono molto amate dalle api e da tutti gli insetti impollinatori).

 

2. Mirto crespo (Lagerstroemia indica)

L’arancione acceso delle foglie del mirto crespo in autunno sarà una macchia di allegria, soprattutto se avete avuto l’accortezza di piantare questo piccolo albero in pieno sole. È proprio per la sua estetica che dalla Cina si è diffuso in Europa: il fusto è liscio, ma durante l’inverno la corteccia si sfalda con grande effetto decorativo. La chioma può raggiungere notevoli dimensioni, anche se la pianta in sé non cresce mai troppo, adatta anche ad ambienti abbastanza ristretti.

Foto: Gardenista
Foto: Gardenista

3. Robinia pseudoacacia

Un magnifico tappeto dorato: la caduta delle foglie della robinia pseudoacacia ha dello spettacolare. Questo resistente albero ornamentale ha bisogno di molto spazio (può crescere fino a 25 metri!), e in primavera produce fiori profumati a grappoli pendenti. Le foglie sono ovali, arrotondate e imparipennate.

Foto di Geoff Marston/Flickr
Foto di Geoff Marston/Flickr

4. Sassofrasso (Sassafras albidum)

Dalla radice del sassofrasso viene estratto un benefico olio essenziale per decotti, pomate e tisane. Le foglie, larghe, sono lobate (anche trilobate) od ovali. Il bel verde brillante della primavera-estate viene sostituito da un giallo o da un rosso vivace in autunno. Una pianta rustica e resistente, originaria dall’America settentrionale.

Foto di anjuli_ayer/Flickr
Foto di anjuli_ayer/Flickr

5. Sorbo

Le bacche rosso fuoco del sorbo incendiano il giardino, così come le sue foglie cremisi o dorate in autunno. I frutti sono commestibili (dopo una lavorazione di fermentazione), anche se sono un cibo antico, oggi non più consumato comunemente. Il sorbo può essere arbusto o albero, comprendendo oltre 200 varietà. Una pianta da riscoprire!

Foto di ekaterina alexander/Flickr
Foto di ekaterina alexander/Flickr

 

6. Callicarpa (Callicarpa bodinieri)

Gruppi di frutti… viola! La Callicarpa bodinieri d’autunno assume una colorazione insolita, con foglie che diventano lilla, rosa, giallo, verde chiaro, prima di cadere e lasciare comunque le bacche coloratissime. È il momento migliore per mettere le piante a dimora, scavando una buca di 40-50 centimentri, con concime e terra. Prima di collocarvi la pianta, tagliate un po’ le radici per facilitare la nascita di nuove e per una migliore stabilità.

Foto di jacki-dee/Flickr
Foto di jacki-dee/Flickr

Foto di copertina: coniferconifer/Flickr

 

Tag:, , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares