Come far crescere felice il vostro Amaryllis invernale

Gli Amaryllis sono fiori difficili da categorizzare. Sembrano tropicali ed esotici, con grandi e bei fiori a tromba, alti come gigli, con le foglie alla base. Così come per la cura della Stella di Natale, anche l’Amaryllis necessita particolari attenzioni, soprattutto se se ne vuole forzare la fioritura.

I colori dei fiori vanno dal bianco al rosso intenso, con sfumature variegate e accattivanti. Le varietà con i fiori più ampi sono costose, ma i bulbi più grandi producono un maggior numero di fiori piccoli. La fioritura dura circa sei-sette settimane.

La maggior parte degli Amaryllis andrà in “letargo” , naturalmente, con momenti di rifioritura durante l’inverno. Tuttavia, molte persone preferiscono forzare i loro Amaryllis alla fioritura tra dicembre e gennaio, anche per decorare le case; molti bulbi “preparati” sono venduti, infatti, in autunno, pronti a fiorire per Natale.

 

Tutte le indicazioni per forzare i vostri Amaryllis a fiorire in queste settimane, così come per la cura generale.

 

 

Materiale necessario:

  1. un bulbo di Amaryllis
  2. un vaso leggermente più grande del bulbo (3-5 cm intorno ai lati del bulbo)
  3. un mix di terriccio drenante
  4. un bastoncino di bambù
  5. Tanta pazienza!

 

Come piantare un bulbo di Amaryllis

Scegli un bulbo abbastanza grosso con alcune radici alla base.

  1. Assicurati che il vaso scelto sia abbastanza grande per il bulbo.
  2. Riempi parzialmente il vaso con il terriccio e posizionare il bulbo in modo che la punta sporga di un terzo.
  3. Posiziona un bastoncino di bambù a lato del bulbo. I fiori possono diventare pesanti e mettere il bambù in questo momento vi aiuterà a non danneggiare il bulbo o le radici più tardi.
  4. Annaffia per bene e posiziona il vaso in un punto luminoso, con luce indiretta, mantenendo il terreno umido ma non bagnato.
  5. Il primo peduncolo dovrebbe uscire entro poche settimane. Le foglie piatte seguiranno la maturazione del peduncolo.
  6. Ruota il vaso ogni pochi giorni, in modo che il peduncolo sia esposto alla luce uniformemente su tutti i lati e cresca dritto.
  7. Puoi alimentare il tuo Amaryllis con un concime idrosolubile ogni 2-3 settimane, come Concime Piante Fiorite Fito.
  8. Quando i fiori appassiscono, taglia il gambo appena sopra il bulbo.
  9. Mantieni innaffiata la pianta fino a quando non va in letargo in autunno.

puoi piantare gli Amaryllis all’aperto anche durante l’estate, in ombra parziale.

 

 

Come puoi forzare un Amaryllis alla fioritura invernale

  1. Per forzare fioritura tra dicembre e gennaio, taglia il gambo del fiore dopo la fioritura, per permettere al fogliame di crescere.
  2. Puoi lasciare il tuo impianto all’aperto per l’estate, se vuoi, in ombra parziale.
  3. Tieni il terreno umido, ma non bagnato.
  4. Interrompi il nutrimento nel mese di agosto.
  5. Quando è il momento di portare le piante al chiuso, in settembre o in ottobre, sposta gli Amaryllis in un luogo fresco (sui 15 gradi), asciutto e smettere di annaffiare.
  6. Il fogliame decadrà, ma niente paura: se vuoi che i vostri Amaryllis fioriscano in un momento specifico, conta all’indietro circa 10 – 12 settimane per determinare quando puoi interrompere le annaffiature, e incrocia le dita. La mancanza di vegetazione e di acqua indurrà gli Amaryllis a formare un altro peduncolo.
  7. Riprendi l’irrigazione in questo momento e sposta l’impianto in un’area calda e soleggiata. Le foglie seguiranno a breve, seguite dai fiori.
  8. Quando i fiori appassiscono, riavviare il processo, ma alternando un anno di forzatura ad un anno di fioritura naturale.

 

Quando il tuo bulbo di Amaryllis diventerà più grande, sarà necessario aumentare le dimensioni del vaso. I bulbi di Amaryllis produrranno bulbi laterali, come i narcisi . Rimuovi con attenzione questi piccoli bulbi e collocali in vasi autonomi. Fioriranno dopo un paio di stagioni di crescita. Occhio a proteggerli da acari e cocciniglie, anche con i prodotto specifici biologici che puoi trovare a questo link.

 

 

I 3 Motivi per cui gli Amaryllis non fioriscono:

  1. Nessun periodo di riposo.
  2. Luce insufficiente in fase di crescita.
  3. Nutrienti poveri nel terreno.
Tags: amaryllis, fai da te, fiori, gardening, giardino, inverno

Related Posts

Previous Post Next Post

Comments

    • carlo
    • 6 Dicembre 2014
    Rispondi

    Ottimi consigli grazie

      • Elena
      • 7 Dicembre 2017
      Rispondi

      Vorrei sapere se devo tagliare le lunghe foglie che sono rimaste verdi dopo lafioritura estiva, ma che ora ho paura che gelino. Grazie Elena

        • redazione
        • 7 Dicembre 2017
        Rispondi

        Buongiorno Elena,
        si limiti a potare solamente le foglie secche e i fiori appassiti post fioritura. Quelle verdi non vanno assolutamente toccate, piuttosto se abita in un posto molto freddo e non si sente sicura, cerchi di proteggere la pianta.

        • Daniela
        • 8 Maggio 2020
        Rispondi

        Io ho diversi vasi di amarillis non uguali tra loro, la cosa che li accomuna da che da qualche anno non fioriscono, sbaglio qualcosa sicuramente ma non mi rendo conto cosa, ho pensato di dividerli ma non credo sia la cosa giusta perché non ne fiorisce punti. Grazie

          • redazione
          • 14 Maggio 2020
          Rispondi

          Buongiorno Daniela, nel suo caso è necessario aspettare l’autunno, tagliare le foglie secche e/o ingiallite per poi procedere con un rinvaso; Una volta effettuato il rinvaso è importante utilizzare un concime liquido per piante da fiore.
          Ti consigliamo, in questo caso, un prodotto che potrebbero fare a caso tuo: “Biofito piante fiorite”. Sul nostro sito fito.info potrai trovare il rivenditore più vicino a te.
          In bocca al lupo e aspettiamo aggiornamenti!

    • alexa
    • 17 Giugno 2018
    Rispondi

    Ho comprato un Amaryllis con doppio stelo in novembre , ha fatto una splendida fioritura, ho tagliato gli steli dopo che si erano seccati poi ora è fuori sul balcone esposto a est e ha rimesso le foglie. Annaffio leggermente e ho infilato dei bstoncini nutritivi per piante fiorite nel terreno. Puo’ funzionare? cosa devo fare? taglio le foglie o aspetto l’autunno? grazie! vivo al nord….

      • redazione
      • 18 Giugno 2018
      Rispondi

      Buongiorno Alexa, grazie per la sua domanda. Se le foglie sono vivide è megli aspettare, anche perché le sta dando dei nutritivi (sarebbe un controsenso potare mentre si rinvigorisce la piana, no?) finito il periodo di concimazione e e fioritura poti le foglie secche e i fiori appassiti. Per il resto ha fatto tutto in modo corretto!

    • Rita
    • 13 Novembre 2018
    Rispondi

    Ho comprato un Amaryllis novembre già in fiore in un vasetto piccolo posso travasarlo? Grazie

      • redazione
      • 14 Novembre 2018
      Rispondi

      Buongiorno Rita,
      certamente lo può già travasere. L’Amaryllis è già fiorito (come tante altre specie tardo autonnali o invernali) a causa del clima caldo. Dovrà agire come da guida, ma anticipando i tempi

    • Eleonora
    • 16 Novembre 2018
    Rispondi

    Il mio bulbo ha da poco ricominciato a mettere le foglie ma mi sembrano piuttosto sottili e pallide rispetto all’anno scorso… Da cosa può dipendere?

      • redazione
      • 16 Novembre 2018
      Rispondi

      Buongiorno Eleonora,
      Come avrà notato il bulbo di Amaryllis sta iniziando la sua fioritura precocemente rispetto agli anni passati, questo può portare a un indebolimento della struttura fogliare. Le consiglio innanzitutto di spostare il suo Amaryllis in una zona ampiamente soleggiata e calda, ma lontano da fonti di calore, provi a ridurre le innaffiature (la terra deve essere umida, mai bagnata) e provi a fertilizzare leggermente aggiungendo la metà della dose che usa solitamente all’acqua di innaffiatura.
      Ci faccia sapere poi come procede!
      Buona giornata

    • maria
    • 19 Novembre 2018
    Rispondi

    buongiorno, è la prima volta che ho degli amarillis .
    hanno fiorito in estate ma , pur avendo sospeso le inna ffiature hanno ancora foglie verdi . Devo lasciarli sempre all’ aperto? Tagliare le foglie? Ho paura di danneggiarli , ci tengo tanto e non ho ben capito quando fertilizzare . Insomma ho bisogno di aiuto… Grazie

      • redazione
      • 21 Novembre 2018
      Rispondi

      Buongiorno Maria gli amarillis devono essere portati all’interno dell’abitazione in un luogo fresco compreso tra i 13 e i 18 gradi. Non poti le foglie verdi, ma solamente quelle ingiallite e secche vicino al bulbo. Il fatto che ci siano ancora le foglie verdi nonostante abbia sospeso le innaffiature può dipendere molto probabilmente da questo clima ballerino in cui ci troviamo ora, si ricordi però di non fare mai seccare il terreno. Le consiglio di aspettare finché non vedrà seccarsi le prime foglie. Quando è più freddo e la maggior parte delle foglie è morta porti all’interno la pianta in una zona fresca e scura, tra i 5 e i 10 °C, il fatto che il suo Amarillys abbia ancora le foglie verdi vuol dire che non è “ancora morto”. Quando lo sarà dovrà far riposare il bulbo per circa6 settimane. Purtroppo con questi sbalzi di temperatura anche le piante anticipano o ritardano il loro ciclo vitale.
      Buona giornata!

    • Paolo
    • 21 Novembre 2018
    Rispondi

    Il mio amaryllis (in vaso), dopo la fioritura in estate, ora ha tante foglie verdi. Vorrei trapiantarlo nel terreno. Devo togliere le foglie?

      • redazione
      • 21 Novembre 2018
      Rispondi

      Buongiorno Paolo, le foglie verdi non vanno potate, si limiti a potare quelle che vede ingiallire o seccare. Sposti la pianta, se non lo ha già fatto, all’interno dell’abitazione, ma in un luogo fresco (13-18 gradi). Il fatto che il suo Amarillys abbia ancora le foglie verdi vuol dire però che non è “ancora morto”. Quando lo sarà dovrà far riposare il bulbo per circa 6 settimane. Purtroppo con questi sbalzi di temperatura anche le piante anticipano o ritardano il loro ciclo vitale.
      Buona giornata! Buona fioritura!

    • Maria
    • 23 Gennaio 2019
    Rispondi

    I miei sono in un vaso all’aperto quindi prendono acqua piovana.li copro con un cellophane bucato x evitare l’acqua? Grazie

      • redazione
      • 28 Gennaio 2019
      Rispondi

      Buongiorno,
      può coprirli con del cellophane bucato, ma faccia attenzione ad evitare la condensa, quindi lo cambi o aerieggi periodicamente, altrimenti il rischio è quello di far appassire la pianta

  1. Rispondi

    Ma vedo tanti commenti che gli Amarillys bisogna metterli in casa in inverno,ma vedo tanti giardini pieni! È perché sono in vaso che in inverno potrebbero morire ?

      • redazione
      • 6 Maggio 2019
      Rispondi

      Buongiorno Giliola, quello che lei dice è vero in parte; sebbene l’Amarillys sia un fiore invernale, è anche vero che la pianta fiorisce ad una temperatura ideale compresa tra i 13 e i 20 gradi circa. Questo vuol dire che in inverno è bene tenerlo al riparo in casa, perché è un fiore che deriva dal Sud Africa. Potrebbero esserci Amarillys nei giardini, ma questo dipende molto dal luogo in cui lei abita e dalle temperature invernali di anno in anno. Ad esempio l’inverno 2018/2019 è stato abbastanza mite, per questo gli Amarillys hanno trovato un clima non ostile.
      Essendo piante di dimensioni grandi è meglio coltivarle in piena terra, ma se ci sono limitazioni di spazio o giardini si possono coltivare anche in vaso, a patto che questo non sia troppo piccolo.
      Buona giornata!

      • Cinzia ( VR )
      • 15 Dicembre 2019
      Rispondi

      Buona sera, l’altro giorno ho ricevuto come pensiero natalizio un bel bulbo grande di Amarillide con 3 foglie lunghe 4-5 cm che escono dalla sommita e 2 getto nuovo di circa 10 cm che diventeranno stelo e fiore. Il bulbo era ricoperto da una colata di cera arricchita di brillantini e piazzato con silicone o colla su una base di legno impreziosita da pungitopo e rametti di pino. Ho letto i n rete che qs idee natalizie sono dannose x la pianta (niente terra e nutrimento x il bilbo) ed ho appena rimosso completamente lo strato di cera ed ho ovviamente trovato che le radici sono state completamente tagliate. Chiedo cortesemente come fare affinché il mio prezioso bulbo viva e non si sciupi e si sviluppi come dev’essere e che fiorisca. Chiedo se il bulbo vada messo in un vaso di vetro con un po d’acqua o nella terra visto che le radici sono state tagliate.
      Grazie infinite e grazie x i Vs preziosi suggerimenti alle ns domande.

        • redazione
        • 17 Dicembre 2019
        Rispondi

        Buongiorno Cinzia
        le confermo che la colata di cera è molto grave per la salute della pianta, ha fatto benissimo a rimuoverla. Il nostro consiglio è di posizionare il bulbo sotto acqua corrente a fine fioritura e inserire l’Amaryllis in un vaso di vetro, attenzione: mettere poca acqua. Dopo poche settimane dovrebbero comparire piano piano le radici, a quel punto è possibile, e consigliabile, piantarla nella terra.

    • Rossella
    • 24 Ottobre 2019
    Rispondi

    Salve. Ho acquistato alcuni bulbi di amarillys. Vorrei tenerli in vaso sul balcone. Magari coprendoli con del tessuto non tessuto quando le temperature si abbasseranno molto. O devo tenerli per forza in casa?

      • redazione
      • 25 Ottobre 2019
      Rispondi

      Buongiorno Rossella! L’Amarillys mal sopporta le fredde gelate invernali. E’ dunque consigliabile, se si vuole coltivarla in balcone, metterla a dimora in una posizione opportunamente riparata e a mezz’ombra. Per proteggerla ulteriormente è bene ricorrere ad una pacciamatura del terreno con foglie secche. Ricordati in fine di non piantare la tua Amarillys in un vaso troppo stretto e piccolo.

      • redazione
      • 25 Ottobre 2019
      Rispondi

      Buongiorno Rossella! L’Amarillys è una pianta che mal sopporta le fredde gelate invernali. Ti consigliamo, se vuoi coltivarla in balcone, metterla in una posizione riparata e coperta con tessuto non tessuto. Nel caso le temperature scendano sotto i 5 gradi puoi proteggerla ulteriormente con una pacciamatura del terreno con foglie secche, ritirarla al chiuso. Facci sapere!

    • antonella
    • 21 Novembre 2019
    Rispondi

    Buongiorno,

    ho comprato al supermercato un bulbo di amaryllis ed il bulbo è ricoperto da una specie di ceralacca. ce l’ho in casa da circa 15gg ed è fiorito ma non l’ho mai bagnato. Devo togliere la copertura di ceralacca e piantarlo?
    grazie mille

      • redazione
      • 22 Novembre 2019
      Rispondi

      Buongiorno Antonella,
      la copertura di cera del tuo Amaryllis porterà la tua piantina a spendere tutte le proprie energie nel tentativo di fiorire, incidendo negativamente sulla durata dei suoi fiori. L’idratazione del bulbo sarà quindi pressoché inutile. Il consiglio è dunque di rimuovere la cera e piantare il tuo Amaryllis in un vaso, consentendo così alla pianta di assimilare a pieno tutte le sostanze nutritive necessarie per una rigogliosa fioritura.

    • enrico
    • 13 Dicembre 2019
    Rispondi

    Buongiorno,ho piantato in vaso un bulbo di amarillis che mi è stato regalato lo scorso anno nel periodo natalizio.Dopo aver esaurito il suo ciclo di fioritura l’ho riposto in un luogo buio e fresco. Ora ha ripreso il suo ciclo emettendo solo due foglie arrivate a circa 50 cm. Di steli floreali nemmeno l’ombra.
    Cosa sto sbagliando ??
    Di amarillis ne ho altri due in perfetta salute !
    Grazie per event. risposta.

      • redazione
      • 17 Dicembre 2019
      Rispondi

      Buongiorno Enrico,
      innanzitutto i motivi per cui gli Amaryllis a volte non fioriscono sono i seguenti: non dare abbastanza tempo di riposo, presenza di pochi nutrienti nel terreno e una luce scarsa nel periodo di crescita. Si assicuri che che il vaso con terriccio nutriente e umido sia posizionato in un posto luminoso, colpito da luce indiretta. In particolare, tra i nostri concimi le consigliamo il Concime Piante Fiorite Fito, che permette di mantenere il terreno ricco di sostanza organica, essenziale per la crescita degli Amaryllis. Inoltre, sebbene l’Amarillys sia un fiore invernale, la pianta fiorisce ad una temperatura ideale compresa tra i 13 e i 20 gradi circa. Mi raccomando di annaffiare con molta parsimonia, soprattutto in questo periodo di crescita delle foglie.
      In ogni caso, non tutti gli Amaryllis sono uguali, infatti possono comportarsi in modo un po’diverso, a seconda dell’ambiente, della genetica e di come ci si cura di loro. Più nello specifico, l’intervallo di tempo che possono impiegare per fiorire è molto più ampio: dalle 6 alle 12 settimane per fiorire una volta svegliati.
      Ci faccia sapere!

    • Domenico
    • 6 Gennaio 2020
    Rispondi

    Buongiorno.
    Dopo una bellissima fioritura a Natale di 10 bulbi con fiori rosa, ho rimosso i medesimi alla base per evitare la produzione dei semi ed anche gli steli appassiti.
    Adesso stanno crescendo le foglie…
    Come devo procedere affinché possa ripiantarli in primavera?
    Grazie

      • redazione
      • 7 Gennaio 2020
      Rispondi

      Buongiorno Domenico,
      per quanto riguarda i bulbi rimossi, questi vanno piantati subito in terra in vasi autonomi in un substrato ricco, alimentato dal concime a base di fosforo. La punta del bulbo dovrebbe sporgere di un terzo. Bisogna annaffiare con regolarità, mantenere il terriccio umido e posizionare il vaso in un posto luminoso, dove il bulbo venga colpito da luce indiretta. I tempi per la fioritura sono di solito lunghi, possono durare diverse stagioni, bisogna avere pazienza. Mi raccomando di prestare attenzione agli acari e alle cocciniglie, cercando di proteggerli con specifici prodotti biologici che può trovare sul nostro sito madre.
      Invece considerando l’Amaryllis rimasto dopo la potatura, dato che è finita la fioritura, deve annaffiare con parsimonia l’Amaryllis fino a quando le temperature si alzeranno e passerà il periodo di gelo. Passato tale lasso di tempo, è necessario annaffiare con maggiore frequenza e regolarità, possibilmente con l’aggiunta di un fertilizzante. Le ricordo di posizionare il vaso in un punto luminoso, con luce indiretta, mantenendo il terreno umido ma non bagnato, e di ruotare il vaso regolarmente.

    • Carlo
    • 11 Gennaio 2020
    Rispondi

    Buongiorno, ho tre bulbi di Amaryllis che mi sono stati regalati due anni fa. L’anno scorso, me ne è fiorito solo uno nel mese di Febbraio e poi hanno iniziato a fare foglie alte anche 70-80 cm senza più fiorire.
    Quindici giorni fa li ho messi in appartamento in piena luce e con poca temperatura (17-18°C) e hanno iniziato a buttare fuori le foglie.
    Preciso che la persona che mi ha regalato i bulbi mi ha detto che a lei fiorivano tutti e tre senza nessun problema.
    Cortesemente, mi sapreste dire come mai succede questo ed eventualmente che rimedi potrei utilizzare per farli fiorire?
    Grazie per l’eventuale risposta.
    Porgo cordiali saluti.

      • redazione
      • 13 Gennaio 2020
      Rispondi

      Buongiorno Carlo, i motivi per cui i suoi Amaryllis non sono fioriti potrebbero derivare da: 1) nessun periodo di riposo concesso alle piante, 2) una luce insufficiente in fase di crescita, 3) nutrienti poveri nel terreno oppure 4) le radici potrebbero essere state danneggiate. Il consiglio che mi sento di darle è di tenere il terriccio umido ma non bagnato e di utilizzare il Concime Piante Fiorite Fito, che permette di mantenere il terreno ricco di sostanza organica, essenziale per la crescita degli Amaryllis. Se continuano a fare foglie ma non fiori, attenda che le foglie ingialliscano completamente per poi tagliarle via e seguire i passaggi presentati sul sito. In ogni caso, gli Amaryllis fioriscono di solito per circa 6 anni, dopo è consigliabile trapiantare il bulbo, le suggerisco di chiedere alla persona che le ha regalato i fiori se li aveva già da qualche anno. Buona giornata e in bocca al lupo

    • Franca Eletti
    • 16 Gennaio 2020
    Rispondi

    Ho acquistato un amaryllis prima di Natale, sta facendo una splendida fioritura, ca devo fare quando i fiori saranno appassiti?

      • redazione
      • 17 Gennaio 2020
      Rispondi

      Buongiorno Franca,
      quando i fiori stanno appassendo è necessario tagliarne il gambo appena sopra il bulbo. Le consigliamo di spostare l’Amayllis in un luogo esposto a luce solare indiretta, posizionandolo in un terriccio che bisogna annaffiare periodicamente, così da mantenerlo umido ma non bagnato. Le consigliamo di inserire anche del concime.

    • ALESSANDRA
    • 29 Maggio 2020
    Rispondi

    Salve, il mio amaryllis è già il secondo anno che fiorisce ed è bellissimo, peccato che per un incidente ora si sia spezzato l’unico gambo con i fiori cHe stavano sbocciando. Due maturi e due piccoli che stavano crescendo …. posso fare qualcosa? E meglio tenerlo in un vaso con acqua o si può fare altro? La mia pianta è in vaso, uno molto grande, ma forse in due anni i bulbi credo si siano moltiplicati, infatti le foglie sembrano di due piante ma c’eraSolo questo unico gambo…potrebbe non essere sufficiente lo spazio e quindi meglio dividerli in due vasi? Quando, in che periodo, lo posso fare?

    Grazie mille

      • redazione
      • 1 Giugno 2020
      Rispondi

      Buongiorno Alessandra, ci dispiace molto per lo stelo rotto, ma stia tranquilla perchè se i bulbi non hanno subito danno può rimediare!
      Le consigliamo di tagliare lo stelo ed eventuali foglie ad una distanza di almeno 3 cm dal bulbo; dopo averlo fatto posiziona il vado in un posto ben luminoso, innaffia costantemente e comincia a concimare!

    • Rosalia
    • 27 Settembre 2020
    Rispondi

    Buongiorno tre anni fa ho raccolto ,un vaso grande e pesante con dei bulbi di amarillis , il primo hanno fioriti ora sono due e anni che non fioriscono. Stanno al sole della mattina ,ma non posso portarli in casa perché come ho già detto il vaso è troppo grande .cosa posso fare grazie

      • redazione
      • 28 Settembre 2020
      Rispondi

      Buongiorno Rosalia, grazie per averci contattati. Gli Amaryllis che ha, quanti anni di vita hanno? Perchè solitamente dopo il terzo, quarto anno di vita smettono di fare i fiori, e quindi è necessario rinnovare i bulbi.
      Nel cso in cui questa non fosse la sua situazione, le dobbiamo chiedere alcune informazioni aggiuntive: il suo amaryllis fa compunque delle foglie? In questo caso dovrà aspettare che le foglie ingialliscono completamente e tagliarle via. Può fare anche un rinvaso e aggiungere del concime apposito. Molto probabilmente dovrà attendere la primavera per veder fiorire i suoi Amaryllis, ci faccia sapere!

    • Luca
    • 25 Ottobre 2020
    Rispondi

    Salve, chiedevo una info, i miei Amaryllis ad oggi 25/10 sono ancora svegli e vegeti con foglie verdissime e turgide nonostante non ricevano acqua dal 25/08 , ovviamente avevo intenzione di metterli a nanna per l’inverno!; il mio quesito é questo : si possono togliere le foglie anche se verdi e togliere i bulbi dai vasi per fargli fare il riposo oltre che a togliere tutti i nuovi bulbini che si sono formati e arriveranno a una ventina o più?? come potrei fare?…. grazie

      • redazione
      • 29 Ottobre 2020
      Rispondi

      Buongiorno Luca, senza ulteriori informazioni (come foto, posizione, etc), possiamo solo indicarle alcune accortezze. Innanzitutto non tagli le foglie verdi ma le lasci attaccate alla pianta. Con questo clima molto instabile non sorprende più di tanto che, nonostante non li innaffi da più di un mese, i suoi Amaryllis siano ancora vivi e vegeti! Per il momento, probabilmente, la sua pianta non è ancora pronta per il riposo vegetativo, che vedrà sicuramente con il seccarsi delle foglie. Il nostro consiglio è di continuare a trattare la piante come da sua abitudine finchè non sarà pronta per l’inverno. Può dissotterrare i bulbi e bulbini, facendo attenzione a staccare questi ultimi dalla pianta madre in maniera molto delicata e senza danneggiare le radici, lasciarli asciugare e posizionarli in un luogo fresco e asciutto al buio. Ci tenga aggiornati sui suoi Amaryllis! A presto

    • Aurora
    • 1 Dicembre 2020
    Rispondi

    Buongiorno, ho comprato il mio Amaryllis in vaso a metà settembre, da allora ha fatto 2 fioriture e circa un mese fa ho reciso anche le foglie perchè appassite.. è da quel momento che non produce più nè stelo nè foglie.. come mi devo comportare? fino ad ora ho lasciato il bulbo nel vaso in una stanza luminosa e l’ho innaffiato una volta alla settimana circa.. continuo così?

      • redazione
      • 3 Dicembre 2020
      Rispondi

      Buongiorno Aurora, grazie per la sua domanda. Senza una fotografia precisa possiamo ipotizzare che la sua pianta sia in fase dormiente.
      I fiori di Amaryllis, così come molti altri fiori che si acquistano in commercio, hanno una “fioritura forzata” per essere più appetibili al consumatore.
      Il fatto che il suo Amaryllis non produca né foglie, né steli è normale, anzi probabilmente l’anno prossimo il ciclo vegetativo riprenderà più tardi rispetto a quest’anno, proprio per il motivo che le indicavo più sopra.
      Prosegua con innaffiature e concimazioni come da regola e non si preoccupi!

    • Stefania
    • 19 Dicembre 2020
    Rispondi

    Buongiorno ho comprato un bulbo di Amaryllis senza terra. Volevo piantarlo in un vaso di vetro abbastanza largo ed alto per contenerlo. Ovvero volevo creare una decorazione da casa fai da te. Li ho visti collocati in vasi di vetro semplicemente con del muschio. Io pensavo di inserirlo nel vaso di vetro, coperto per i 2 terzi con terriccio. Mi conferma che è corretto questo sistema ?
    Grazie mille per il prezioso consiglio che vorrà darmi.
    Buona serata

    • maddalena bruno
    • 18 Gennaio 2021
    Rispondi

    Buongiorno
    ho ricevuto per natale dall’olanda uno splendido bulbo di amaryllis da sospensione senza terreno e solo con radici. Ho provato una gran pena per il povero bulbo e l.ho messo in un vaso di vetro a forma di cono con argilla e un po d’acqua su un davanzale con poca luce. Ora mi sta regalando degli splendidi fiori(18.01.2021). Come posso conservarlo quando avra smesso di fiorire? Grazie per l’attenzione. Maddalena

    • Laura
    • 21 Gennaio 2021
    Rispondi

    Buonasera, ho un amarillis in fiore in casa, quando sfiorirà cosa mi consiglia di fare? di metterlo fuori o di lasciarlo in casa? Per farlo rifiorire se ho capito bene, devo interrompere le innaffiature per un periodo di circa 6 settimane? Se invece continuo ad innaffiarlo non rifiorisce? é in un piccolo vaso , converrà metterlo in uno più grande?

    • Davide
    • 12 Giugno 2021
    Rispondi

    Buonasera,
    Ho un bulbo di Amaryllis in casa. È rimasto per 5-6 mesi in totale riposo in cantina. È un periodo di dormienza troppo lungo? Oppure con luce e innaffiature è possibile ancora farlo rifiorire?

    • Davide
    • 12 Giugno 2021
    Rispondi

    Buonasera,
    Ho un bulbo di Amaryllis in casa. È rimasto per circa 5-6 mesi in totale riposo in cantina. È un periodo di dormienza troppo lungo, oppure con luce e innaffiature è possibile farlo rifiorire?

      • redazione
      • 28 Giugno 2021
      Rispondi

      Buongiorno Davide!La sua Amaryllis può ancora fiorire, a patto che il bulbo sia stato conservato con le giuste attenzioni, cioè in assenza di ristagni di acqua e con la speranza che in cantina non sia stata esposta ad eccessivo freddo nelle stagioni invernali. Le consigliamo di portare il vcaso all’esterno, evitando tuttavia il sole diretto e aspettare l’autunno per vedere i primi risultati.
      Ci faccia sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *