10 BELLISSIME Piante Rampicanti con fiori

Piante Rampicanti con fiori

Che tu disponga di un pergolato da abbellire, di una terrazza da arricchire con foglie o fiori, oppure, semplicemente, che tu sia un amante delle piante rampicanti con fiori, questo è l’articolo giusto per scegliere quella più adatta alle tue necessità.

Prima di cominciare, però, definiamo le caratteristiche di cosa rende una pianta rampicante come tale: questo ti servirà per comprendere meglio la sua cura e la sua posizione.

Le piante rampicanti sono caratterizzate da un fusto molto flessibile e molto lungo che permette loro di arrampicarsi per cercare fonti di luce che non arrivano, ad esempio, nel sottobosco delle foreste. Questo fa sì che un elemento essenziale per la cura delle rampicanti è quello di avere un luogo dove esse possano arrampicarsi! Sembra banale, ma predisporre una zona con tralicci e sostegni è fondamentale per la loro buona cura.

In questo articolo vogliamo proporti 10 diverse piante rampicanti con fiori, tutte bellissime e ognuna con le sue proprie peculiarità.

Pronto a scoprire varietà anche meno comuni?

Glicine o Wisteria

Tra le più famose e apprezzate piante rampicanti con fiori, non possiamo certo omettere il Glicine.

Bellissimo e profumatissimo, questo tipo di pianta può essere coltivato sia in piena terra che in vaso, ed è l’ideale per farlo arrampicare e, letteralmente attorcigliare, intorno a pergolati o robuste reti. Predilige le esposizioni molto soleggiate, e un’irrigazione poco frequente. Ricorda, meno acqua darai al tuo Glicine, più profumati saranno i fiori, che potrai ammirare dalla primavera fino all’estate inoltrata.

Glicine Wisteria pianta rampicante con fiori

Bouganville

Come il Glicine anche la Bouganville è una pianta molto conosciuta e apprezzata per le sue particolari brattee colorate di fucsia, rosse o lilla. Questa pianta è ideale per adornare il giardino in piena terra, ama le esposizioni in pieno sole e apprezza periodi di siccità tra un’irrigazione e l’altra.

In linea generale le regole per la coltivazione della Buganvillea sono molto semplici, anche se, nel corso dei decenni sono state ibridate talmente tante volte che potrebbero esistere specie molto diverse tra loro: ad esempio alcune resistono al freddo, altre invece non lo sopportano proprio.

buganviella pianta rampicante con fiori

Gelsomino

Parlare di Gelsomino significa parlare di tantissime varietà diverse, ognuna con le sue caratteristiche peculiari. Il più comune in Europa è il Jasminum Officinalis, è adatto per essere coltivato come pianta rampicante e sicuramente conoscerai il profumo dei fiori che si sprigiona durante la primavera riempiendo l’aria.

Il Gelsomino ama la luce diretta e i climi miti, deve essere irrigato regolarmente. Il nostro consiglio è: cerca di mantenere il suo terreno sempre umido, ma senza ristagni d’acqua.  

Gelsomino pianta rampicante fiori

Passiflora

Conosciuta anche come fiore della passione, la Passiflora è una pianta rampicante che conta ben 500 specie di sempreverdi. Nonostante questa sua caratteristica è una pianta delicata perché teme tantissimo il freddo. Ogni qualvolta i gradi andranno sotto i 5 C° riparala e proteggila.

La Passiflora ti ringrazierà con una fioritura abbondante e duratura se la innaffierai e le farai ricevere tantissima luce

passiflora è pianta rampicante fiorita

Ortensia Rampicante

Particolarmente indicate per abbellire tronchi d’albero, recinzioni, cancellate, pareti o gazebo, le Ortensie Rampicanti sono delle piante davvero meravigliose le cui specie variano tantissimo l’una dall’altra.

In Italia le due specie di Ortensia Rampicante più conosciute sono la Hydrangea Petiolaris e la Hydrangea Seemani: entrambe hanno una coltivazione davvero semplice, adatta anche ai non esperti.

L’Ortensia Rampicante ha una fioritura abbondante e copiosa, la Hydrangea Petiolaris si adatta facilmente a climi molto diversi tra di loro e può vivere sia in pieno sole che in ombra totale, mentre la Hydrangea Seemani preferisce le zone più assolate. Entrambe possono essere annaffiate solo con l’acqua piovana, anche se, durante il primo anno di vita, è bene innaffiarla comunque regolarmente.

Queste piante rampicanti hanno il pregio di potersi arrampicare sui muri senza danneggiarli perché si posano delicatamente sul supporto e non si insediano né in crepe né in buchi, mantenendo sana la casa.

Ortensia Rampicante

Caprifoglio Rampicante

Il Caprifoglio è una pianta rampicante tanto bella quanto solitaria. Cresce molto spontaneamente e molto rapidamente attorno a un supporto, una rete, un pergolato o anche intorno a un tronco d’albero e può raggiungere i 4-5 metri d’altezza.

Il Caprifoglio Rampicante non convive con altre piante, che morirebbero bloccate dalla sua irruenza. Il Caprioglio ha una fioritura che dà il meglio di sé a ottobre, con fiori profumatissimi di colore rosso e foglie dal verde brillante.

Si può coltivare anche in vaso, ma deve essere messo a dimora solo da settembre a maggio. Ama le zone a mezz’ombra e una innaffiatura regolare.

Pandorea pianta rampicante
Pandorea pianta rampicante

Pandorea

Nonostante il nome scientifico Pandorea Jasminoides, questa pianta rampicante con fiori, non ha nulla a che vedere con la famiglia dei Gelsomini. La pianta è ideale per chi vuole un arrampicante facile da integrarsi con qualsiasi tipo di supporto, che sia sempreverde e con fiori rosa e bianchi dal profumo delicato.

Questa pianta teme tantissimo il freddo, per questo è meglio disporla al riparo dal vento e sulla parte Sud della casa.

Bignonia

Le piante della Bignonia ora sono rientrate nel genere Campsis, per questo potrai trovare delle Bignonie con nomi derivati da quest’ultimo genere.

La specie più diffusa in Italia è la Campsis Radicans che produce grandi fiori di colore arancione a forma di trombetta. Le piante di questo genere possono essere coltivate anche in vaso e si arrampicano molto facilmente, e altrettanto facile è curarle.

La Bignonia infatti resiste al freddo, ha una fioritura molto lunga, circa dall’inizio dell’estate fino alla fine dell’autunno. Se la pianta è giovane dovrà essere irrigata, ma senza creare ristagni d’acqua, mentre dopo i primi due anni di vita saranno sufficienti le piogge.

bignonia fiori rampicanti arancio

Plumbago

Meno conosciuta, ma davvero perfetta per adornare il muro, i pergolati o le recinzioni con dei fiori, il Plumbago è una pianta rampicante dalla fioritura duratura, da luglio fino all’autunno inoltrato. Facile da coltivare sia in vaso che in piena terra, perché è molto rustica, ama le zone molto soleggiate e un’irrigazione fatta solo quando il terreno è ben asciutto.

Teme il freddo e il vento, per questo durante i mesi più freddi è bene ritirarlo in un luogo riparato.

Plumbago pianta rampicante con i fiori

Mandevilla

Particolarmente colorata, la Mandevilla è una pianta rampicante con fiori dal colore rosa acceso, perfetta per chi abita in un clima mite, e dispone di un’ampia zona soleggiata al riparo dal vento dove posizionarla.

Infatti questa pianta ama il sole, deve ricevere almeno ogni giorno 6 ore di luce diretta e odia il freddo sotto i 10 gradi. Per questo è bene coltivarla in vaso in modo tale che durante l’inverno tu possa spostarla in un luogo riparato. Innaffiala regolarmente mantenendo il terreno umido.  

Mandevilla pianta con fiori rampicante
Tag:, ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares