Community Garden: curare un giardino, insieme. Dove? Anche sul tetto

Sui tetti di Londra si coltiva tutti insieme, circondati dalla classica staccionata di legno dipinta di bianco: il Dalston Roof Park è ormai un’istituzione, dove la cura del verde si intreccia con una fitta rete di concerti, mercatini, workshop, proiezioni notturne di film.

Il movimento mondiale del Community Gardening è diventato un modello di comunità, che molto insegna a livello di sostenibilità e di condivisione sociale delle risorse. Specie se si riappropria di piccoli spazi urbani verdi in modo “atipico”, pubblici o semipubblici, di cui la finalità è autenticamente il “bene comune”: figli di una visione assieme utopica e concreta (sporcarsi le mani di terra fa sempre bene!), colpiscono ancora di più se sul tetto di un grattacielo o di un palazzo. È complicato mantenere in buona salute un giardino: con sistemi idroponici , aeroponici, container, tutta una serie di tecniche e strategie per portare la vita vegetale sempre più in alto e per il godimento di tutti.

E voi, avete un tetto da coltivare?

 

Tag:, , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares