Cosa piantare a giugno, e tutti i lavori da fare in giardino

Fortunatamente per te, i lavori del mese di giugno non sono molto numerosi, perché se hai agito bene nei mesi precedenti, hai già svolto molti dei compiti necessari per goderti a pieno il tuo meraviglioso giardino fiorito.

Nonostante questo però le temperature cominciano a crescere e, soprattutto se non piove da parecchio tempo, dovrai preoccuparti di fornire tutta l’acqua sufficiente alle tue piante e al tuo prato.

Il prato

Per prima cosa assicurati che il prato sia ben falciato e concimato, se non lo hai fatto nei mesi precedenti sei ancora in tempo per utilizzare il concime organico, come ad esempio il  Cornunghia Bio pensato proprio nella cura di un perfetto giardino biologico. In alternativa puoi utilizzare anche il nostro Rinverdente prato a tripla protezione, un alleato prezioso anche contro le fastidiose malerbe che potrebbero infestare il tuo giardino.

Come tagliare erba estate

Cosa piantare a giugno?

Tra i bulbi a fioritura primaverile e quelli a fioritura estiva, giugno è davvero un tripudio di colori. C’è però una parte negativa, perché, con l’aumento delle temperature e delle giornate di sole, alcune piante potrebbero soffrire l’eccessiva luce e il troppo caldo. Per rimediare  sposta in zone a mezz’ombra le piante più delicate come quelle da interno, in questo modo eviterai che l’eccessiva luce “bruci” le loro foglie.

 

Fiori da piantare a giugnoIl bello di questo mese è che hai davvero l’imbarazzo della scelta e puoi porre a dimora praticamente quasi tutte le essenze da fiore. In particolare puoi scegliere: le rose, le azalee, i rododendri, i gerani e tutte le surfinie, ma anche tutti i bulbi a fioritura estiva come: le begonie, i gigli, i papaveri, le dalie, gli amarillidi e i gladioli.

Annaffiature

Un capitolo molto importante per prendersi cura del giardino a giugno è l’annaffiatura. Questa deve essere fatta in modo costante e abbondante, soprattutto se sono passati molti giorni dall’ultima pioggia.

Le regole sono semplici, annaffia di sera e non di giorno; il motivo? Il sole caldo del pomeriggio farebbe evaporare l’acqua appena posata e quindi l’annaffiatura sarebbe inutile; per mantenere ancora più umidità puoi spargere sul terreno dell’argilla espansa oppure della corteccia sbriciolata.

Ricorda: è meglio una annaffiatura ogni due giorni, ma molto abbondante piuttosto che una poco abbondante, ma quotidiana; se il terreno risulta bagnato anche a 15-20 cm di profondità vuol dire che hai dato il giusto quantitativo di acqua.

Se necessario immergi i vasi delle piante in una bacinella colma d’acqua per ridare vigore alle radici, oppure utilizza il nostro Irri-gò che rilascia automaticamente acqua e nutrimento per 20-30 giorni.

Annaffiare a giugno

Potare, sì ma non troppo

Può capitare di dover effettuare delle potature nel mese di giugno, soprattutto se non le hai fatte nei mesi precedenti. Procedi con lo cimare i rami delle rose e dei rampicanti, concentrati sui fiori appassiti, oppure sui rami dei rampicanti cresciuti troppo rapidamente. Evita di potare in modo massiccio, intervieni solo per sistemare le piante e togliere le parti malate o secche. Come potare le rose a giugnoNon potare nelle giornate più calde, lo stress causato dalla perdita della linfa in aggiunta alla siccità esterna potrebbe stressare molto le piante. Ricordati ad ogni potatura di curare le piante con del mastice specifico.

I trattamenti antiparassitari

Purtroppo giugno è anche il mese dove si sviluppano maggiormente i parassiti dannosi per le piante. Così come per le innaffiature, occupati dei trattamenti antiparassitari di sera, in modo tale da non uccidere ed allontanare quegli insetti buoni, come api, farfalle o bombi che aiutano invece nell’impollinazione. Operare di sera eviterà anche che il prodotto evapori dalla pianta, e che quindi risulti meno efficace. Per attirare più insetti “buoni” nel tuo giardino, costruisci una casa per gli insetti utili, ti aiuterà ad attrarre proprio tutti quelli importantissimi per l’impollinazione. Inoltre, per mantenere un approccio biologico e non danneggiare questi insetti con trattamenti chimici dannosi puoi scegliere tutti i nostri prodotti biologici destinati alla protezione.

 

Fiori da piantare giugno

Altri prodotti pensati per aiutarti:

Universale Plus

Solfato di ferro liquido

Rose granulare

Insetticida Cip RTU

Biofito Crittogame stop

 

Tag:, , , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Comments

    • Valerio
    • 19 Settembre 2017
    Rispondi

    Salve,
    ma per rendere concimabile un terreno piccolo mal curato da un anno, quale tagliaerba mi consigliate? Questo andrebbe bene http://tagliaerba-top.com/mcculloch-m40-110-classic/ ?

      • redazione
      • 20 Settembre 2017
      Rispondi

      Buongiorno Valerio,
      il tagliaerba che ci ha segnalato va benissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares