La meraviglia dell’Hunter Valley Garden

Tappa obbligatoria se visiti l’Australia l’Hunter Valley Garden, nella regione del Pokolbin è perfetta, soprattutto se hai il pollice verde!

Creato da Bill e Imelda Roche, imprenditori australiani, con l’intento di lasciare in eredità alle generazioni future uno spettacolare giardino, venne aperto nel 2003, grazie al lavoro di un gruppo di 40 tra giardinieri, ingegneri e architetti. Ancora oggi, con i suoi 14 ettari di verde, è il più vasto giardino dell’intero emisfero australe. Al suo interno 10 giardini tematici con piante e fiori provenienti da tutte le parti del mondo:

Border Garden
Progettato per imitare lo stile francese del giardino Parterre, presenta grandi siepi dalla forme squadrate, sculture topiarie di Ficus e Bosso e statue di marmo indiano.

Giardino Cinese
Attraversando un tradizionale Cancello della Luna, lastricato di Ardesia Cinese e affiancato da due Guardiani del Tempio in bronzo, potrai osservare una sapiente composizione di ghiaie decorative, corti prati, laghetti ed esemplari di Conifera, Azalee, Bambù, Gelso e Cachi.

Giardino formale
Ispirato alle classiche forme dei giardini di Francia e Inghilterra, è circondato da Peri della Manciuria e da 3000 cespugli di rose Camaleonte. Al centro, una fontana dei desideri, i cui proventi sono devoluti in beneficenza.

Indian Garde Oltre le porte indiane antiche di 160 anni, custodite da elefanti di bronzo, scoprirai un mosaico di ciottoli, Aiuga viola e Agapanto nano variegato. Potrai sperimentareanche gli aromi tipici dell’India, con piante di Curry che riempiono l’aria con il loro profumo speziato.

Grotta Italiana La Grotta Italiana, che accoglie una statua di San Francesco D’Assisi, è adornata da Bouganville rossa, Glicine rosa, Gerani a cascata e Pelargoni. Il Limone, l’Arancio e gli Ulivi, oltre alla Lavanda, donano non solo l’aspetto di una giardino all’italiana, ma anche la fragranza.

La Grotta Italiana, che accoglie una statua di San Francesco D’Assisi, è adornata da Bouganville rossa, Glicine rosa, Gerani a cascata e Pelargoni. Il Limone, l’Arancio e gli Ulivi, oltre alla Lavanda, donano non solo l’aspetto di una giardino all’italiana, ma anche la fragranza.

LakesWalk
I suoi corsi d’acqua sono delimitati da argini che accolgono fiori e piante che si alternano nella fioritura nel corso dell’anno, donando colori diversi a seconda della stagione. Circondata da più di un chilometro di sentieri, la passeggiata dei laghi fa da sfondo alla splendida Hunter Valley GardensChapel.

Giardino Orientale
Il giardino orientale è fortemente influenzato dallo stile giapponese e coreano. La caratteristicaprincipale è una pagoda giapponese in stile Koi. Tutt’intorno, una distesa di erba ZoysiaTenuifoliaricopre le rocceper creare un morbido prato.

Rose Garden
Conosciuto anche come il Giardino delle Nonne, per le statue attribuibili alla stessa Imelda Roche dei suoi nipoti, presenta 35.000 cespugli di rose o oltre 150 diverse varietà, come Double Delight, Charles De-Gaulle, Fresia, Fragrance, Marlena, Bonica e Blue Moon.

Storybook Garden
A tema favolesco, lo Storybook Garden è un piacere per tutte le età, un viaggio attraverso sogni, ricordi e fantasie dell’infanzia.

Sunken GardenAttrazione principale di questo giardino è la cascata di 10 metri posta al centro, osservabile da ogni punto del giardino e circondata da Sempreverdi.

Photo Credits: https://www.huntervalleygardens.com.au/

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares