I Giardini botanici di Villa Taranto

Villa Taranto

I giardini botanici di Villa Taranto, situati a Verbania, sono una vera e propria opera d’arte incorniciata da i monti ed il Lago Maggiore.

“Un bel giardino non ha bisogno di essere grande, ma deve essere la realizzazione del vostro sogno anche se è largo un paio di metri quadrati e si trova su un balcone”.

Neil Mc Eacharn

La loro storia inizia nel 1931, anno in cui il capitano scozzese Neil Mc Eacharn decise di acquistare la proprietà dalla Marchesa di Sant’Elia per ricreare un giardino all’inglese che gli potesse ricordare la sua terra natia. Dal momento che l’opera doveva rispettare esigenze botaniche, armonizzate allo stesso tempo dall’aspetto estetico, i giardini furono completati nel 1940 e aperti al pubblico dal 1952.

Il patrimonio botanico dei Giardini di Villa Taranto comprende più di mille varietà di piante non autoctone e circa 20 mila specie rare; per questo motivo ogni anno questo giardino conta 150 mila visitatori provenienti da tutto il mondo.

Tra le realizzazioni più importanti troverai i “giardini terrazzati”, adornati da piccole cascate e piscine dove poter ammirare ninfee e fiori di loto; potrai osservare il “Giardino  d’inverno” ed il “Giardino palustre”, numerose fontane ornamentali caratterizzate da magnifici giochi d’acqua ed infine “la Valletta”.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.

Tag:,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares